/ Attualità

Attualità | 15 febbraio 2021, 13:10

Ad Alpignano le multe si pagano online con pagoPA

Il servizio attivato dal Comune tramite la piattaforma digitale che consente di effettuare pagamenti in modo facile e veloce

multa - immagine di repertorio

ad Alpignano le multe si pagano online con pagoPA

Le contravvenzioni elevate dalla Polizia Locale di Alpignano adesso si possono pagare online con pagoPA.

E' stato attivato una piattaforma online dedicata alle sanzioni amministrative in carico all'Ente, che ottimizzerà i rapporti tra cittadino e Pubblica Amministrazione, eliminando il ricorso a supporti cartacei velocizzando i procedimenti. La piattaforma utilizza il sistema pagoPA e permette di effettuare pagamenti in modo sicuro e affidabile.

Nello specifico, il cittadino, destinatario di un atto sanzionatorio generato dal Comando di Polizia Municipale di Alpignano, attraverso i riferimenti riportati sul verbale (numero, data e targa del veicolo) potrà tramite il link https://alpignano.comune-online.it/web/polizialocale/polizia-locale  : - consultare i dettagli del verbale; - visionare eventuali immagini relative all'infrazione; - dichiarare, se dovuti, i dati del conducente per procedere alla decurtazione dei punti patente; - pagare la sanzione tramite il circuito pagoPA.

Inoltre, sebbene il portale sia stato attivato di recente, tutti gli atti pregressi sono visibili con le stesse modalità, a partire dal 1993. Tutte le operazioni potranno essere svolte in autonomia dalla propria residenza, con verifica immediata dell'esito. Oltre al risparmio di risorse si avranno anche informazioni in tempo reale dello stato del procedimento, senza dover attendere risposta dall'ufficio né impegnarsi in contatti telefonici, postali o telematici indiretti.

L'auspicio è che questa importante innovazione sia il primo passo per raggiungere la completa digitalizzazione dei procedimenti amministrativi.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium