/ Cronaca

Cronaca | 27 febbraio 2021, 18:04

Ultimo sabato in giallo, affollate piazze e aree verdi. Intensificati i controlli delle forze dell'ordine ma in tanti senza mascherina

"Colpa di queste persone il passaggio in zona arancione", hanno commentato in molti

vie del centro affollate

Ultimo sabato in giallo, affollate strade e aree verdi. Intensificati i controlli, ma in tanti senza mascherina

La giornata quasi primaverile e la consapevolezza che quello di oggi è l'ultimo sabato in zona gialla per (almeno) due settimane, hanno prodotto strade e vie del centro di Torino affollate di persone.

I controlli delle forze dell'ordine sono stati comunque intensificati, nel tentativo di evitare gli assembramenti, che però si sono registrati nelle aree verdi e nelle piazze: in piazzale Valdo Fusi, luogo di ritrovo degli amanti dello skateboard, e dei roller, tantissimi giovani si sono dati appuntamento approfittando della bella giornata.

Nei giardini di piazza Maria Teresa, di fronte a via della Rocca, seduti ai dehors dei bar e sulle panchine tantissimi ragazzi, anche senza mascherina. Molte persone anche ai giardini Cavour, per lo più famiglie con bambini, intenti a festeggiare un compleanno all'aperto. Nei bar si commenta la nuova chiusura. 

C'è chi accusa non tanto le istituzioni e la politica, ma le persone che "ancora inspiegabilmente girano senza mascherina e non rispettano le distanze", dando colpa ai 'furbetti' del nuovo giro di vite che ci sarà con il passaggio in zona arancione.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium