/ Cronaca

Cronaca | 04 marzo 2021, 19:19

Coronavirus: aumenta il numero dei contagi, Crescentino si colora di rosso per 15 giorni

Il sindaco Ferrero: "Non ci possiamo permettere ulteriori sgarri". E chiede ai genitori di non lasciar "girovagare" i ragazzi nelle ore non scolastiche

Zona rossa a Crescentino da domani, venerdì 5 marzo

foto di repertorio

Si allarga la zona rossa in Piemonte. Da domani, venerdì 5 marzo, alle 19, il Comune di Crescentino applicherà le restrizioni più severe per il contenimento dei contagi da Covid 19. Nell'ultima settimana, infatti, la città ha subito un'impennata dei positivi arrivano a toccare quota 118. 

L'annuncio è arrivato poco fa con una diretta del sindaco Vittorio Ferrero sul profilo Facebook del Comune dopo un confronto con il Presidente della Regione Alberto Cirio, l'Asl To4 ed il Prefetto di Vercelli. "Devo annunciare qualcosa che era già nell'aria da qualche giorno - dichiara -. Non è un primato di cui essere fieri". 

Il provvedimento sarà valido per almeno 15 giorni, almeno fino al 19 marzo. "Da lunedì saranno sospese le attività didattiche anche dei servizi educativi della scuola dell'infanzia e della scuola elementare e della prima media - aggiunte -. Verranno quindi predisposte tutte le modalità di didattica a distanza".

Da sabato mattina entrerà quindi in vigore la chiusura degli esercizi commerciali, ad eccezione delle attività di vendita di generi alimentari e di beni di prima necessità. "Sono chiusi i mercati salvo quelli dedicati alla vendita diretta di generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici". Già da domani mattina il mercato ospiterà solo i banchi alimentari. 

Il primo cittadino sostiene che la responsabilità sia tutta del comportamento dei cittadini. "Mi rivolgo al buon senso di tutti. Non ci possiamo permettere ulteriori sgarri - dice rivolgendosi in particolare ai genitori -. Evitate di lasciare girovagare nelle ore non scolastiche i ragazzini per strada. Spero che questa misura così circoscritta sia solo per i prossimi 15 giorni...". 

Previsto anche un aumento dei controlli da parte delle forze dell'ordine, il potenziamento del tracciamento attraverso i tamponi e la messa in priorità per la vaccinazione degli anziani over80 domiciliati in zona rossa.

Sarà inoltre potenziata l’attività di sorveglianza epidemiologica e di contact tracing nei Comuni di Verolengo, Brandizzo e Verrua Savoia.

In quest’ultimo è stato identificato un caso di variante inglese.

Crescentino si aggiunge agli altri 22 comuni attualmente zona rossa in Piemonte: 3 comuni in provincia di Torino (Cavour, Bricherasio e Scalenghe), 12 comuni della Valle Po in provincia di Cuneo (Barge, Bagnolo Piemonte, Crissolo, Envie, Paesana, Gambasca, Revello, Martiniana Po, Oncino, Ostana, Rifreddo, Sanfront) e 7 comuni della Val Vigezzo, nel Vco (Re, Craveggia, Villette, Toceno, Malesco, Santa Maria Maggiore e Druogno).

Antonia Gorgoglione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium