/ Attualità

Attualità | 13 aprile 2021, 13:30

Interventi per oltre 2 milioni di euro nei cimiteri di Torino: al Monumentale, Sassi e Abbadia tornano in funzione i toret

Prevista poi la messa in sicurezza dell’Ossario sotto la Grande Croce del Monumentale

Prevista poi la messa in sicurezza dell’Ossario al Monumentale

Prevista poi la messa in sicurezza dell’Ossario al Monumentale

Oltre due milioni e 138 mila euro di interventi nei cimiteri Monumentali, Sassi e Abbadia di Stura: questa mattina la giunta ha dato il via libera ai tre progetti. A breve partirà l’assegnazione delle gare per l’ultima tranche di rifacimento degli impianti idrici presso nei tre camposanti, che prevede la rimozioni di alcune fontane esistenti e delle tubazioni, con la contestuale posa di quelle nuove.

Prevista poi la messa in sicurezza dell’Ossario sotto la Grande Croce del Monumentale. I lavori, che si concluderanno entro il 2022, sono a carico di AFC Torino Spa, la partecipata comunale che gestisce i cimiteri.

"Da tempo - commenta l'assessore ai Servizi Cimiteriali Marco Giusta - la cittadinanza segnalava la questione della rete idrica al Monumentale, a Sassi e Abbadia, problema a cui era stata trovata una soluzione tampone di grandi contenitori d’acqua che ora saranno dismessi a favore dei toret che torneranno in funzione".

Sull'Ossario - aggiunge - è stato risolto "il problema di sicurezza della struttura senza “costringere” gli addetti cimiteriali a movimentare una tale quantità di resti mortali e ne garantisce il rispetto che meritano. Infine, nei prossimi mesi si avvieranno altre grandi opere, tra le quali il rifacimento della Collina della Memoria, su cui tante volte i cittadini hanno segnalato problematiche relative alle infiltrazioni”. 

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium