/ Cronaca

Cronaca | 11 maggio 2021, 16:42

Approfittavano di matrimoni o funerali per rubare in case vuote: sgominata una banda di sinti

Tre le persone arrestate dai carabinieri, accusate di una trentina di colpi nella provincia di Torino

auto dei carabinieri

Approfittavano di matrimoni o funerali per rubare in case vuote: tre arrestati

Per svaligiare gli appartamenti prendevano gli indirizzi dai libretti di circolazione che leggevano dopo aver forzato le auto delle vittime. Un altro metodo era quello di colpire le famiglie quando queste erano fuori casa per partecipare a matrimoni o funerali. I carabinieri hanno sgominato una banda composta da tre ladri di etnia sinti che operava nella provincia di Torino.

Il gip Giacomo Marson, su richiesta del pm Paolo Scafi, ha spiccato gli ordini di custodia cautelare per 31 furti commessi in tre mesi, tra settembre e novembre 2020. Tra questi quelli perpetrati ad alcuni appartamenti a San Francesco al Campo e ad Orbassano, mentre i padroni di casa si trovavano, in entrambi casi, al cimitero per un funerale. A Villastellone, invece, i ladri svaligiarono la casa del padre di una sposa mentre era in corso il ricevimento al ristorante: un colpo da diecimila euro, valore del regalo di nozze per la figlia.

La banda, inoltre, era specializzata nei parcheggi dei centri commerciali dove in pochi minuti riuscivano a forzare più vetture, portando subito via quello che trovavano e segnandosi gli indirizzi delle case da 'visitare' poi successivamente.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium