/ Sanità

Sanità | 28 maggio 2021, 16:58

Inaugurato a tempo di record il nuovo Palavaccini di Chieri

Potrà contare su 10 ambulatori vaccinali e consentirà quell’accelerata che entro luglio renderà possibile la vaccinazione di gran parte della popolazione

inaugurazione palavaccini chieri

Inaugurato a tempo di record il nuovo Palavaccini di Chieri

Dopo il Palavaccini di Moncalieri, inaugurato a metà aprile nell'area dell'ex Foro Boario, che ha preso (temporaneamente) il posto del nuovo PalaExpo, la campagna di vaccinazione anti Covid dell’Asl To5 entra in ina nuova fase anche nel chierese.

Oggi, venerdì 28 maggio, con 6 giorni di anticipo rispetto alla data prevista, è stato inaugurato oggi il nuovo hub vaccinale. Il Palavaccini di Chieri, una volta a pieno regime, potrà contare su ben 10 ambulatori vaccinali e consentirà di dare quell’accelerata che per il mese di giugno e luglio renderà possibile la vaccinazione di gran parte della popolazione del territorio.

Inaugurate le prime 5 sale

Oggi sono iniziate le vaccinazioni nelle prime 5 sale allestite ed operative. Le altre 5 sale verranno ultimate entro il 3 giugno, utilizzando gli arredi ora presenti nel Centro vaccinale di Via Conceria, destinato alla chiusura definitiva. 

Grazie a questo nuovo centro allestito a tempo di record possiamo guardare all’estate con un maggior ottimismo, certi che, quando le forniture di vaccini incrementeranno come promesso, l’Asl sarà pronta per incrementare la propria capacita produttiva. Un ringraziamento a tutti i colleghi che si sono adoperati nell’allestimento del sito, alle associazioni di volontariato ed al Comune di Chieri per la collaborazione; un grazie particolare alla ditta F.lli Vergnano srl, che ha concesso gli spazi che ospitano il Palavaccini” sottolinea il Direttore Generale Massimo Uberti

La soddisfazione del sindaco Sicchiero

Si unisce ai ringraziamenti anche il sindaco di Chieri Alessandro Sicchiero che sottolinea "gli enormi sforzi fatti da tutto il personale sanitario ma anche quello amministrativo e delle associazioni di volontariato. Tutti insieme – conclude – speriamo di poter fare di questo centro vaccinale, un esempio per sconfiggere in modo speriamo definitivo il virus e di questo lavoro di squadra una modalità di esperienza e risorsa per evenienze future”. 

Il Palavaccini si affiancherà al centro vaccinale di piazza Silvio Pellico che continuerà ad operare, mentre, come già detto, il centro di via Conceria verrà chiuso entro il 3 giugno ed i locali saranno riconsegnati al Comune, che si ringrazia per la concessione dei locali.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium