/ Sanità

Sanità | 21 giugno 2021, 14:47

Vaccini agli studenti in partenza per l’Erasmus: “Vogliamo che proseguano gli studi in sicurezza” (FOTO e VIDEO)

Circa 2.400 i ragazzi da vaccinare presso l’hub del Rettorato di via Verdi. Dosi anche per gli stranieri iscritti alle università torinesi

studenti in coda per essere vaccinati

La campagna vaccinale prende ulteriore forza presso l'Università di Torino

Vaccini agli studenti iscritti all’Erasmus, per permettergli di partire a settembre in sicurezza e proseguire così il percorso degli studi. E’ per questo motivo che a partire da oggi, centinaia di ragazzi iscritti al programma Erasmus con le università di Torino e il Politecnico si sono messi in fila per essere vaccinati.

A organizzare le vaccinazioni per gli studenti, il Rettorato di Torino: “Abbiamo scelto di dare la precedenza agli studenti che hanno vinto una borsa per il progetto Erasmus e sono in partenza nel mese di settembre per le destinazioni europee in cui proseguiranno i loro studi. Abbiamo ritenuto utile prepararli con la vaccinazione in tempi adeguati” spiega Enrico Pira, professore ordinario medicina del Lavoro Università di Torino e responsabile dell’Hub di via Verdi.

Gli studenti che verranno vaccinati in queste settimane sono circa 2.400, di cui 1.600di Unito e 800 di Polito. L’obiettivo, come detto, è quello di vaccinare tutti entro settembre: “A loro somministreremo Moderna o Pfizer, a seconda delle forniture. Oggi si parte con Moderna” racconta Pira.

Se gli studenti potranno quindi vaccinarsi e partire sereni per le loro esperienze all’estero, anche i ragazzi stranieri a Torino non verranno lasciati indietro. Anzi: “Vaccineremo anche gli studenti stranieri iscritti a Unito e Polito che sono qui a fare l’Erasmus. Riusciamo a raggiungerli noi, altrimenti non sarebbe possibile” conclude soddisfatto Pira.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium