/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 28 giugno 2021, 16:04

Nichelino, vandalizzati i manifesti elettorali del M5S: "Noi andiamo avanti sempre più decisi"

"Non smetteremo di sollevare questioni scomode", annuncia Antonella Pepe. Qualche settimana fa era successo un fatto analogo, con protagonista l'assessore Fiodor Verzola

manifesto vandalizzato nichelino

Nichelino, vandalizzati i manifesti elettorali del M5S: "Noi andiamo avanti sempre più decisi"

L'appello a dire no ad ogni forma di odio e di discriminazione in campagna elettorale, lanciato nelle scorse settimane dal sindaco di Nichelino Giampiero Tolardo, dopo che erano apparse scritte poco 'oxfordiane' e commenti al veleno sui manifesti elettorali dell'assessore Fiodor Verzola, ha trovato consenso unanime nel mondo della politica, ma non tra gli 'odiatori serali', per usare le parole del primo cittadino.

E così adesso a finire nel mirino dei contestatori è stata Antonella Pepe del M55, che a Nichelino fa parte del cosiddetto 'terzo polo', che attraverso le Primarie ha scelto come candidata sindaca per il voto di ottobre Sara Sibona. Sono stati imbrattati e vandalizzati alcuni dei manifesti che campeggiano in città, nei quali si ringraziavano i cittadini che avevano preso parte al voto dello scorso 23 maggio per il 'Polo delle Primarie'.

"Non smetteremo di sollevare questioni scomode", ha tuonato la Pepe, denunciando l'accaduto ma nel contempo dicendo di non voler arretrare di un millimetro. "I miei occhi sono stati sempre aperti, non mi sono mai voltata dall’altra parte e non lo farò adesso! Noi andiamo avanti sempre più decisi", ha commentato l'esponente pentastellata sulla sua pagina Facebook.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium