/ Cronaca

Cronaca | 06 luglio 2021, 15:02

Pedopornografia, nuove accuse a 50enne arrestato lo scorso aprile

Rinvenuti dalla Polizia Postale 320 mila file, di cui circa 9 mila autoprodotti dall'uomo

polizia postale - foto di repertorio

Pedopornografia, nuove accuse a 50enne arrestato lo scorso aprile

Nuove accuse, contenute in un secondo ordine di custodia cautelare, sono state mosse dalla procura di Torino ad un cinquantenne appartenente ad una facoltosa famiglia torinese, che era stato arrestato il 12 aprile nel quadro di una vasta inchiesta su una rete di pedofilia online.

Le contestazioni si riferiscono a immagini che realizzava con altri ragazzini rispetto ai due che erano già stati individuati. Nella disponibilità dell'uomo, secondo quanto è trapelato, sono stati trovati circa 320 mila file, di cui circa 9 mila autoprodotti.

Il procedimento è aperto per violenza sessuale e detenzione e diffusione di materiale pedopornografico. A svolgere l'indagine è stata la Polizia Postale nel quadro di una vasta operazione di monitoraggio del cosiddetto Dark web.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium