/ Cronaca

Cronaca | 18 luglio 2021, 16:02

E' Samanta Pascuzzi la ragazza deceduta nello schianto di Bagnolo Piemonte

Residente a Torino, era in auto insieme a un ragazzo 22enne quando a valle della frazione Villar si è verificato lo scontro con una vettura proveniente dalla direzione opposta. Vani i soccorsi del 118

Samanta Pascuzzi

E' Samanta Pascuzzi la ragazza deceduta nello schianto di Bagnolo Piemonte

Si è spento per sempre il sorriso radioso di Samanta Pascuzzi. È lei la vittima dell'incidente di stamattina a Bagnolo Piemonte, lungo la strada provinciale 246 che conduce prima al Villar, e poi a Montoso.

La giovane, residente a Torino, era a bordo della Golf GT insieme a P.D., 22 anni compiuti venerdì 16 luglio, anch’egli residente a Torino. A un tratto, mentre procedevano in direzione Villar, per cause al momento ancora al vaglio dei Carabinieri della Compagnia di Saluzzo, lo scontro con una vettura che procedeva in direzione opposta.

Lo schianto è stato violentissimo. Dopo lo scontro la Golf ha terminato la propria corsa contro la cancellata dello stabilimento Alpe. Gravissimi i traumi riportati dai due giovani all’interno dell’abitacolo.

Scattato l’allarme, è stata attivata un’ingente mobilitazione di soccorsi. Sul posto le squadre dei Vigili del Fuoco di Barge e Saluzzo, che hanno lavorato per liberare i giovani dall’abitacolo dell’auto. La centrale operativa del 118 ha disposto l’invio sul posto dell’ambulanza della Croce Rossa di Barge, della medicalizzata di Paesana e del servizio di elisoccorso regionale, con l’elicottero decollato dall’aeroporto base di Levaldigi.

P.D. è stato stabilizzato sul posto ed elitrasportato d’urgenza al "Santa Croce" di Cuneo, in codice rosso, di estrema gravità. La Pascuzzi, invece, è stata a lungo rianimata sul posto dai sanitari del 118. Dalla base di corso Marche a Torino si è intanto alzato in volo un secondo elisoccorso, per l’eventuale trasferimento della giovane in ospedale.

La ragazza, però, aveva riportato traumi troppi gravi nello schianto e ai medici non è rimasto che constatarne il decesso.

Nic.Bert.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium