/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 13 ottobre 2021, 10:38

Per 80 mila studenti piemontesi al via da domani il Progetto Diderot di Fondazione CRT

Scuola, realtà aumentata, rivoluzione verde, esplorazione dello spazio: si apre la “corsa” online per le iscrizioni delle classi

Progetto Diderot

Per 80 mila studenti piemontesi al via da domani il Progetto Diderot di Fondazione CRT

Oltre 80.000 studenti piemontesi e valdostani a lezione di rivoluzione verde e digitale, STEM, cittadinanza attiva e performing arts, con il progetto Diderot della Fondazione CRT. L’edizione 2021-2022 del programma didattico per le scuole primarie e secondarie del territorio prende il via con 14 innovativi “goal”, ideati e strutturati in doppia modalità fisica e digitale, per preparare la next generation alle sfide dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, del Green Deal europeo e del Piano nazionale di ripresa e resilienza italiano.

 

Giovedì 14 ottobre, alle ore 14, si aprirà la corsa alle iscrizioni sul sito www.fondazionecrt.it da parte degli insegnanti di circa 4.000 scuole primarie e secondarie del territorio, che potranno candidare gratuitamente le proprie classi al progetto Diderot.

 

Tra i contenuti educativi di quest’anno, l’“A-revolution” per stimolare lo spirito imprenditoriale dei giovani attraverso il mondo della realtà aumentata; i segreti delle Galassie e l’esplorazione dello Spazio; la nuova opera show dedicata alle civiltà precolombiane; l’ideazione e lo sviluppo di App per dispositivi mobili e l’utilizzo consapevole della Rete e dei social network. E ancora: le filiere agroalimentari “farm to fork” e l’impatto sull'ambiente delle produzioni e dei consumi quotidiani; il recupero del metodo socratico per lo sviluppo del pensiero critico; la scoperta della lingua italiana con l’arte e il teatro; un viaggio nella psicologia e nelle neuroscienze con i ricercatori dell’Istituto italiano di Tecnologia di Genova.

 

Il progetto Diderot della Fondazione CRT ‘allena’ i giovani alle complessità che li attendono, offrendo nuove e stimolanti opportunità di formazione, crescita e apprendimento per cittadini più consapevoli del mondo di oggi e di domani”, afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia.

 

Sostenibilità, innovazione, inclusione: la next generation del Diderot si prepara ad affrontare le sfide globali, con una visione di futuro sempre più aperta ai valori dell’Agenda 2030 dell’ONU, del Green Deal europeo e del PNRR italiano”, dichiara il Segretario Generale della Fondazione CRT Massimo Lapucci.

 

Giunto alla 17ma edizione, il progetto Diderot ha interessato finora 1,2 milioni di studenti, per un impegno complessivo della Fondazione CRT di circa 23 milioni di euro (di cui 1,1 milioni per questa nuova edizione).

 

Le Fondazioni CR Cuneo, CR Biella e CR Vercelli hanno aderito al progetto Diderot della Fondazione CRT, contribuendo a sostenere alcune linee didattiche nelle rispettive province.

______________________________


Le 14 linee didattiche del Diderot

 

  1. La nuova “Opera show”, intitolata “Le avventure di Lucy&Noah e il tesoro di Teotihuacan”, guiderà i ragazzi alla scoperta della storia delle civiltà precolombiane. Ideato e diretto da Mario Acampa, realizzato dall’Accademia Perosi di Biella con la Compagnia EgriBiancoDanza e l’Orchestra dei Talenti Musicali della Fondazione CRT, questo progetto innovativo avvicina i ragazzi alla lirica unendo musica, canto, ballo e prosa: un mix coinvolgente in scena alle OGR di Torino e in versione cinematografica.
  2. Digital Math Training rafforzerà le competenze matematiche, informatiche, digitali e di problem solving, necessarie a scuola e nel mondo del lavoro.
  3. Rinnova..mente: obiettivo contare insieme sviluppa le competenze logico-matematiche con il metodo di Singapore, sviluppato con successo nella città-Stato del Sud-est asiatico per aiutare gli studenti a risolvere operazioni anche complesse fin da piccoli.
  4. Programmo e Invento porta in classe le basi della programmazione, sia con l’utilizzo di Scratch, sia con App Inventor per l’ideazione e lo sviluppo di App per dispositivi mobili, dalla veste grafica fino all’installazione. Focus anche sull’utilizzo consapevole della rete e dei social network.
  5. Caffè Filosofico svilupperà il pensiero riflessivo, critico e creativo attraverso strumenti e modalità propri delle pratiche filosofiche come il dialogo socratico, la philosophy for children, la philosophy for community.
  6. Rendere possibile…un’impresa impossibile, linea ideata da Mario Acampa, stimolerà lo spirito imprenditoriale dei giovani attraverso un viaggio nel rivoluzionario mondo della realtà aumentata. 
  7. WeFree con la Comunità di San Patrignano si concentrerà sulla prevenzione delle dipendenze e del disagio giovanile attraverso laboratori interattivi.
  8. Le mie Impronte sul Pianeta: Farm to Fork edition affronterà i temi promossi dalla Commissione europea all’interno dell’European Green Deal: attraverso lo studio delle filiere agroalimentari verranno introdotti i temi della sicurezza alimentare e del consumo sostenibile, evidenziando le connessioni fra le scelte dei singoli e le ricadute sulla collettività.
  9. I speak contemporary, linea realizzata in collaborazione con la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per l’insegnamento dell’inglese abbinato all’arte contemporanea, potenzierà gli strumenti multimediali interattivi prevedendo un dialogo diretto con gli artisti.
  10. Alla ricerca dell’armonia utilizzerà il linguaggio della musica come legame tra diverse materie curricolari, con una particolare attenzione al tema dei mutamenti climatici.
  11. Viaggio nella grammatica fantastica guiderà i bambini alla scoperta della lingua italiana con un approccio immaginativo, artistico e teatrale. Previste anche video-lezioni dedicate a “Le consonanti come immagini del mondo circostante” e “Le vocali come espressioni di sentimento”.
  12. Economi@scuola, dedicata all’uso consapevole del denaro e ai modelli di consumo coerenti con gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU, coinvolgerà i ragazzi in un Campionato scolastico sull’educazione finanziaria. 
  13. Giovani per i giovani metterà in contatto gli studenti con ricercatori universitari esperti di psicologia e neuroscienze, per divulgare le frontiere più avanzate della conoscenza in uno degli ambiti di indagine più affascinanti del panorama scientifico.
  14. Dalle nane alle supergiganti: la vita delle stelle svelerà i segreti dello spazio e dell’astronomia anche attraverso la realizzazione di un planisfero celeste, una caccia al tesoro tra le stelle e l’uso di software per ricostruire viaggi nella Galassia.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium