/ Cronaca

Cronaca | 14 ottobre 2021, 13:15

Stalking, continua a perseguitare le ex compagna: torna in cella

E' stato lui a chiamare la polizia per dire che la donna non gli permetteva di parlare con i figli. In realtà erano stati loro a bloccare le chiamate in entrata

Stalking, continua a perseguitare le ex compagna: torna in cella

Era stato ammonito 7 mesi fa dal Questore di Torino a seguito di condotte configuranti il reato di violenza domestica ai danni della compagna; ma per l’uomo a poco era valso il provvedimento. Infatti, solo nel mese dello scorso settembre, la donna lo aveva denunciato per altri due episodi in cui era stata minacciata di morte.

Lo scorso venerdì notte, l'uomo si è recato sotto casa della ex, telefonando alle utenze telefoniche dei figli, un escamotage ideato al fine di poterle parlare. I ragazzi hanno però bloccato le chiamate in entrata; a questo punto lo stalker ha contattato il 112 dicendo di essere lui vittima di un sopruso: ha infatti affermato di non riuscire a parlare coi figli perché la ex compagna glielo impediva.

All'arrivo sul posto, i poliziotti hanno capito come la sua richiesta fosse del tutto pretestuosa e le cose fossero ben diverse. In considerazione delle testimonianze raccolte, l'uomo è stato arrestato per atti persecutori.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium