Cronaca | 08 dicembre 2021, 09:41

Ancora tensioni a San Didero, ferito un carabiniere negli scontri tra No Tav e forze dell'ordine (VIDEO)

Pietre e bombe carta lanciate sul cantiere nella notte, a farne le spese un militare dell'Arma

incidenti san didero

Ancora tensioni a San Didero, ferito un carabiniere negli scontri tra No Tav e forze dell'ordine

Ancora incidenti e tensioni nella notte appena trascorsa a San Didero, in Valle di Susa: un gruppo di No Tav ha lanciato pietre, bombe carta e razzi contro le forze dell'ordine presenti nel cantiere per il nuovo autoporto.

I manifestanti sono stati respinti a più riprese con idranti e lacrimogeni. Un carabiniere è rimasto ferito dal lancio di una pietra, per lui una prognosi di 7 giorni.

Secondo i militari, erano un centinaio gli antagonisti in azione, provenienti da varie città e coordinati dal centro sociale torinese Askatasuna. Sono in corso le indagini della Digos per individuare i responsabili dell'assalto.

"Gravissimo quanto avvenuto in Val di Susa", ha detto il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari. "Ora meno chiacchiere e più tutele per le forze dell'ordine. Contro la violenza degli antagonisti No Tav occorrono risorse adeguate e mezzi concreti. La Lega c'è e ha presentato alcuni emendamenti alla legge di Bilancio. Ci aspettiamo la massima condivisione da parte di tutte le forze politiche".

Oggi ricorre il 16° anniversario degli scontri a Venaus nel cantiere del primo progetto della Tav (poi modificato) e in Val di Susa è in programma una marcia, da Borgone a San Didero, alla quale è prevista la partecipazione anche di alcuni amministratori pubblici.

redazione

Leggi tutte le notizie di STORIE SOTTO LA MOLE ›

Rossana Rotolo

Nata e vissuta a Torino, mi sono allontanata per qualche anno ma, dopo due brevi parentesi a Berlino prima e in Trentino poi, ho deciso di tornare a casa. Nonostante un’educazione di carattere prettamente scientifico, la passione per la scrittura ha preso presto il sopravvento e ho cominciato a raccontare con costanza il mondo della creatività, dall’arte contemporanea al teatro, dall’editoria all’arte di strada. Ho fatto del racconto del talento altrui la mia più grande missione.

Storie sotto la Mole
Poche città posseggono un patrimonio di storie e leggende quanto Torino. Ho ideato questa rubrica per dare spazio ai numerosi miti nati all’ombra della Mole: dall’origine dei dolci più prelibati, agli angoli nascosti della città fino ai numerosi fantasmi che ne occupano vie e palazzi. In questo spazio racconto a modo mio le storie più note, quelle meno note e anche alcune di mia completa invenzione.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium