/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 25 gennaio 2022, 10:10

Nichelino, bando per aiuti alle famiglie in difficoltà per il pagamento della Tari

Presentazione delle domande dal 26 gennaio al 4 marzo 2022. I requisiti necessari

comune di nichelino

Nichelino, bando per aiuti alle famiglie in difficoltà per il pagamento della Tari

La Città di Nichelino promuove un bando per l’assegnazione di un contributo economico a sostegno delle famiglie in difficoltà per il pagamento della tassa rifiuti (TARI) per l’anno 2022/2023.

Il periodo utile per la presentazione della domanda va dal 26 gennaio al 4 marzo 2022, ed è rivolto alle famiglie intestatarie di bollettazione TARI per l'utenza domestica emessa dal Covar 14 per l'anno 2022, residenti nel Comune di Nichelino, con i seguenti requisiti: 

·   nucleo familiare con ISEE (in corso di validità) non superiore a € 15.000,00; nel nucleo familiare non devono essere presenti proprietari o intestatari di contratto di leasing, di una delle seguenti categorie di mezzi di trasporto: autoveicoli con potenza a partire da 85 KW e con immatricolazione inferiore a 5 anni eccetto il caso in cui il veicolo sia funzionale e necessario al trasporto di disabile fisico certificato appartenente al nucleo familiare; motociclette con potenza a partire da 15 KW e con immatricolazione inferiore a 5 anni; camper con immatricolazione inferiore a 10 anni; imbarcazioni iscritte al pubblico registro nautico.

Al momento della presentazione della domanda vanno allegati: un documento di riconoscimento in corso di validità; una fotocopia certificato ISEE in corso di validità; l’eventuale delega alla presentazione della domanda dell'intestatario della bolletta.

È possibile inoltrare la documentazione tramite pec all’indirizzo: protocollo@cert.comune.nichelino.to.it; oppure recandosi all’Ufficio Politiche Sociali presso il “Centro servizi Torre”, via del Pascolo, 13/A (tel. 011.6819533/278 - dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30) - Ingressi contingentati (si ricorda che dal 1° febbraio 2022 l'accesso agli uffici pubblici è consentito ai soli possessori del Green Pass Base (certificazione verde Covid-19 per vaccinazione, guarigione, test antigenico rapido o molecolare con risultato negativo).

Non saranno accettate domande incomplete o presentate oltre la scadenza prevista del 4 marzo 2022.

I contributi per l'anno 2022 e per l’anno 2023 saranno oggetto di sgravio/riduzione in bolletta da parte del Consorzio Covar 14.

Si ricorda, infine, che l’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di effettuare controlli sulla veridicità dei dati dichiarati, con conseguente responsabilità penale per chiunque dichiari o attesti il falso.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium