/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 27 gennaio 2022, 17:17

Volontari per l'Eurovision, 2.700 giovani hanno già risposto all'invito della Città

Non si placano intanto le polemiche sulle considerazioni di Sganga (M5S) contro lo "sfruttamento del lavoro gratuito dei giovani". Purchia e Salerno: "Grande è la voglia di partecipazione"

eurovision 2022 e lo russo

Volontari per l'Eurovision, 2.700 giovani hanno già risposto all'invito della Città

Duemila e settecento tra ragazze e ragazzi - in poco più di 48 ore dalla pubblicazione online della notizia nella pagine di Informagiovani (http://www.comune.torino.it/torinogiovani/volontariato/volontariato-con-gxt-all-eurovision-song-contest), una delle sezioni del portale web della Città di Torino – hanno risposto all’invito e si sono candidati a svolgere attività di volontariato durante l’Eurovision Contest Song 2022, che il capoluogo piemontese ospiterà nel maggio prossimo.

La risposta immediata di tanti giovani a questo invito della Città è per noi – sottolineano gli assessori Carlotta Salerno, alla quale è affidata la delega alle Politiche giovanili, Mimmo Carretta, responsabile per Turismo e Grandi eventi, e Rosanna Purchia, assessora alla Cultura - un ottimo segnale in un periodo in cui, proprio le giovani generazioni sono tra quelle che più hanno sofferto limitazioni alla vita sociale imposte dalle necessarie misure per contenere la diffusione del contagio da Covid 19. La voglia di partecipare – aggiungono Purchia, Salerno e Carretta - rappresenta il desiderio forte e diffuso di non perdere un’occasione per sentirsi protagonisti e per vivere pienamente i momenti di un evento internazionale e di grande appeal che, questo è il nostro obiettivo, deve saper coinvolgere tutta la comunità cittadina”.

I volontari e le volontarie saranno chiamati a svolgere, dall’1 aprile al 20 maggio, funzioni di supporto all’organizzazione delle attività gestite dalla Città di Torino. Per avere informazioni si può scrivere a: volontarieurovision@comune.torino.it.

Intanto si infiamma la polemica sulle parole di Valentina Sganga [LEGGI QUI] e di Andrea Russi del Movimento 5 Stelle, che avevano contestato il bando del Comune a causa della gratuità del lavoro proposto. "L’utilizzo del M5S dell'espressione 'Adescare i giovani' parlando di volontari è ignobile", ha commentato Nadia Conticelli (PD), "soprattutto da parte di chi ha cercato retoricamente  per cinque anni di cavalcare lo spirito di comunità e l’entusiasmo dei volontari del 2006. Salvo poi cassare ogni possibile evento che potesse recuperare davvero quella spinta propulsiva per la città".

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium