/ Eventi

Eventi | 27 gennaio 2022, 20:57

Nel Giorno della Memoria il Regio riapre con "Il diario di Anna Frank"

Messaggio della senatrice Liliana Segre, in prima fila il sindaco Lo Russo

teatro regio - foto di repertorio

Nel Giorno della Memoria il teatro Regio riapre con "Il diario di Anna Frank"

Il Teatro Regio ha riaperto al pubblico oggi, 27 gennaio, nella Giornata della Memoria, con l'opera 'Il diario di Anna Frank' di Gregorio Frid.

Il messaggio di Liliana Segre

"Il Diario di Anna Frank è veramente l'opera per antonomasia della Shoah, è una narrazione in presa diretta, delle paure, delle pene, ma anche delle speranze e dei sogni di una adolescente nei due lunghi anni passati a nascondersi prima di essere scoperta e destinata a morte, con la sua famiglia, nel campo di Bergen-Belsen. Le angosce e le pene di quella adolescente furono anche le mie. Per questo è con commozione e partecipazione che mi accingo a seguire questa rappresentazione". Comincia così la lettera che la senatrice a vita Liliana Segre ha inviato: a leggerla dal palco è stata la regista dell'opera, Anna Maria Bruzzese.

Il sindaco Lo Russo in prima fila

Presente in prima fila il sindaco Stefano Lo Russo, vicino a lui il Rabbino Capo di Torino, Ariel Di Porto, il presidente della Comunità ebraica, Dario Disegni, e l'assessore alla Cultura della Città ed ex commissario del Regio, Rosanna Purchia.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium