/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 12 maggio 2022, 16:35

Come riconoscere un buon integratore dimagrante: ingredienti e proprietà

Quando la perdita di peso è una necessità impellente ma sembra un traguardo irraggiungibile può essere utile ricorrere agli integratori dimagranti

Come riconoscere un buon integratore dimagrante: ingredienti e proprietà

Quando la perdita di peso è una necessità impellente ma per svariati motivi sembra un traguardo irraggiungibile può essere utile ricorrere agli integratori dimagranti, da abbinare ad una dieta bilanciata ed ipocalorica accompagnata da attività fisica. Nel mercato esistono svariati tipi di integratori dimagranti, vediamo insieme alcuni consigli utili a scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

Scegliere l'integratore in base alla causa dell'aumento di peso

Per poter scegliere il giusto integratore è importante capire che ci sono diverse cause che portano all'aumento di peso, legate a svariati fattori.  Spesso, per esempio, ci si rende conto di continuare ad ingrassare in modo ingiustificato, pur mangiando poco; sembra che qualsiasi strada intrapresa ai fini della perdita di peso sia priva di risultati e si arriva molto presto a perdere completamente la motivazione.

L'aumento di peso può essere legato a cause patologiche, quindi malattie come ipotiroidismo, diabete, o disfunzioni ormonali, oppure a cause fisiologiche, ossia periodi di forte stress, menopausa, ritenzione idrica ecc. Oltre a queste cause meno conosciute, banalmente il continuo aumento di peso può essere dovuto all'assenza di costanza nel seguire una dieta equilibrata o l'attività fisica, e il non vedere risultati porta presto a perdere la motivazione. Capire perché si tende ad ingrassare è fondamentale nella scelta del giusto integratore, e quindi del giusto aiuto nel proprio percorso di dimagrimento: è bene preferire un integratore piuttosto che un altro proprio in base a come agisce. Non esiste infatti il miglior integratore dimagrante in assoluto: ogni corpo è diverso e richiede un supporto specifico.

Tipologie di integratori dimagranti

Una volta individuata la causa della tendenza all'aumento di peso, bisogna selezionare l'integratore alimentare che va a contrastarla. Gli integratori dimagranti non solo si possono trovare in diversi formati (capsule, bustine solubili ecc.), ma appartengono anche a diverse tipologie, proprio in base a come agiscono e cosa vanno a contrastare.

Gli integratori antifame vanno a placare la fame nervosa e aumentare il senso di sazietà, favorendo la continuità nel seguire una dieta ipocalorica e quindi la perdita di peso. Sono composti da sostanze naturali come Alga Focus, Glucomannano, caffè verde che agiscono appunto "ingannando il cervello" per indurlo a provare un senso di sazietà.

Gli integratori termogenici come quello che trovi al sito www.curcumaepiperina.net invece vanno ad accelerare il metabolismo senza bruciare direttamente i grassi, ma costringendo il corpo a sfruttare le riserve di energia contenute nel tessuto adiposo. Sono composti da sostanze naturali che spesso hanno proprietà eccitanti, come arancio amaro, piperina, erbe che contengono caffeina, caffè e té verde, foglie di tarassaco ecc.

Gli integratori bruciagrassi agiscono con un principio simile a quello degli integratori termogenici, ossia costringendo il corpo ad utilizzare il grasso come fonte di energia e sono composti da sostanze quali spirulina, cannella, curcuma, bacche di Goji ecc.

I diversi tipi di integratori dimagranti presenti sul mercato sono composti da un insieme di queste sostanze e ne sfruttano le proprietà combinandole le une con le altre, proprio come Piperina e Curcuma Slim, che agevola la perdita di peso attraverso l'azione della piperina (accelera il metabolismo) e della curcuma (depura l'organismo).

Non esiste quindi un integratore dimagrante perfetto in senso assoluto, l'importante è capire quale può essere il più adatto alle proprie esigenze in base all'obiettivo da raggiungere e ad un attento studio degli ingredienti. E' sempre consigliato rivolgersi ad un medico perché, anche se naturali, gli ingredienti degli integratori dimagranti possono avere effetti collaterali se assunti in quantità eccessive, soprattutto se si è in condizioni particolari come gravidanza, allattamento, o si è affetti da qualche patologia.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium