/ Attualità

Attualità | 14 maggio 2022, 14:00

Nasce a Torino “Un posto nella storia”, il docufilm sulla vita di Giorgio Amendola

L'omonima Fondazione, con sede in Barriera di Milano, ha realizzato e prodotto una serie di 4 episodi sul partigiano, intellettuale e politico protagonista dell'Italia del '900

“Un posto nella storia” è il titolo del docufilm ispirato alla vita di Giorgio Amendola

“Un posto nella storia” è il titolo del docufilm ispirato alla vita di Giorgio Amendola

Un posto nella storia”: è questo il titolo del docufilm ispirato alla vita del partigiano, intellettuale e politico del Partito Comunista Giorgio Amendola, grande protagonista dell'Italia del '900. La serie (suddivisa in 4 episodi) è realizzata e prodotta dall'omonima Fondazione con sede in Barriera di Milano, in collaborazione con Arret Film, nell'ambito del progetto “Sulle vie del Pensiero”, promosso grazie al bando Educare del Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a Fondazione CRT e alla Regione Piemonte.

Sguardo rivolto alle giovani generazioni

“Un posto nella storia” narra la vicenda personale di Amendola ripercorrendone le tappe fondamentali: dalla gioventù agiata a Roma (era figlio di Giovanni, uomo politico e ministro) alla nascita dell'Italia repubblicana e all'impegno politico nel PCI, passando per il ventennio fascista e l'immediata decisione di opporsi alla dittatura convinto dall'aggressione e dalla successiva morte del padre: “Il nostro obiettivo - sottolinea il direttore della Fondazione Domenico Cerabona – è quello di trasmettere i valori democratici e della convivenza pacifica, nati dalla Resistenza, alle giovani generazioni. Oltre a essere un bel lavoro, questa serie rappresenta il miglior strumento per farlo”.

L'idea cinematografica

Ed è proprio per avvicinare i più giovani che la produzione ha scelto di realizzare il docufilm con grafiche animate e non con attori in carne ed ossa: “L'idea – spiega il produttore Davide Mela – è stata quella di adattare la vita di Amendola come un'avventura per attirare e intrattenere un pubblico giovane su argomenti come il ventennio, la guerra, la Resistenza, la Liberazione e la ricostruzione sociale dell'Italia nel dopoguerra; siamo rimasti fedeli a questo pezzo di storia del '900 dandone una forma fruibile”.

Valle: “Palazzo Lascaris casa di chi ricostruisce la nostra storia”

Da sempre - commenta il vice-presidente del Consiglio Regionale Daniele Valle – vogliamo che Palazzo Lascaris sia la casa dei piemontesi e, in particolare, di chi ci aiuta a ricostruire la storia, le identità e le tradizioni della nostra regione. Tra questi, il Comitato Resistenza e Costituzione nato negli anni '70 con la volontà di trasmettere la memoria alle giovani generazioni: visto che i testimoni di quell'epoca sono rimasti pochi, 'Un posto nella storia' mette in campo uno strumento ideale per raccontare quegli avvenimenti

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium