/ Eventi

Eventi | 25 giugno 2022, 09:15

Torino: al Duomo la presentazione del libro "Le Vocazioni Adulte - ricordi di un seminario innovativo, un'esperienza ancora attuale da trasmettere"

La presentazione si terrà al Duomo di Torino, presso la Cattedrale di San Giovanni Battista in Piazza San Giovanni, mercoledì 29 giugno 2022 dalle ore 20:30 con Monsignor Giuseppe Anfossi, Vescovo emerito di Aosta.

Torino: al Duomo la presentazione del libro "Le Vocazioni Adulte - ricordi di un seminario innovativo, un'esperienza ancora attuale da trasmettere"

Durante la presentazione parleranno, oltre al Vesco emerito di Aosta, i seguenti relatori:

Don Paolo Fini: direttore dell'ufficio diocesano per la Pastorale della Salute;

Don Augusto Negri: professore presso la Facoltà Teologica di Torino;

Don Federico Botta e Don Mauro Donato: neo sacerdoti, entrambi di vocazioni adulte.

L'incontro sarà moderato da Luciano Saroglia.


Il libro

Monsignor Giuseppe Anfossi, con quest'ultima opera, ci parla in maniera magistrale e allo stesso tempo in modo semplice e agevole delle vocazioni adulte, ovvero di quelle persone che hanno già percorso un tratto di vita ricco e intenso e che scoprono, in età adulta, la chiamata a seguire il Signore. Il Vescovo emerito di Aosta, quindi, passa in rassegna i ricordi degli anni in cui venne istituito il Seminario Regionale Piemontese per le Vocazioni Adulte. Richiamando esperienze di vita, fa riflettere il lettore sull'importanza delle vocazioni adulte, percorso umano e spirituale ancora oggi attuale e certamente da trasmettere alle nuove generazioni. 


Le parole di Monsignor Anfossi sulle Vocazioni Adulte:

"Si è parlato di vocazioni adulte soprattutto dopo il Concilio Vaticano II; prima la maggior parte delle vocazioni veniva dai seminari minori dove erano in formazione dei ragazzi entrati in collegio a dieci o undici anni. Le vocazioni adulte, dopo di allora, erano dei giovani che chiedono di diventare preti pur avendo almeno venti anni; talora erano anche più vecchi, alcuni di essi avevano fatto studi di scuola media superiore oppure si erano laureati, altri, più spesso, non avevano fatto studi superiori, ma erano divenuti operai esercitando un lavoro manuale per molti anni. Essi erano spesso una espressione concreta di movimenti o associazioni in cui avevano sperimentato la loro fede e scoperto la bellezza della vocazione del prete. L’attualità di questa vecchia esperienza è dovuta ad una caratteristica, la seguente: tener conto nell’impostazione generale della pedagogia adottata di tutto ciò che i giovani ospiti avevano vissuto prima di entrare in seminario. 

È un principio generale che vale per tutto ciò che costituisce un’esperienza di fede e è attuale anche perché oggi la maggior parte dei seminaristi ha le caratteristiche della vocazione adulta. La mia narrazione, tuttavia, presenta un tema privilegiato che è dato dall' esperienza fatta di lavoro. 

Si parla, perciò, soprattutto del lavoro professionale, portando la riflessione fino ad oggi. Propongo delle riflessioni su come il sacerdote oggi debba vivere la sua rinuncia a esercitare un lavoro professionale e come debba impegnarsi a ‘curare’ con spirito di fede il lavoro dipendente, il nuovo lavoro operaio e il lavoro dei più poveri, a me pare che la pastorale delle parrocchie in esercizio oggi non abbia questa attenzione".

L'autore

Giuseppe Anfossi, Vescovo emerito di Aosta, nasce a Marebbe il 7 marzo 1935. Dal 1975, per nove anni, è rettore del Seminario Regionale Piemontese delle Vocazioni Adulte. Il 30 dicembre 1994 papa S. Giovanni Paolo II lo nomina vescovo di Aosta. Monsignor Anfossi ebbe il privilegio di accogliere per sei volte Giovanni Paolo II nei suoi soggiorni estivi e tre volte papa Benedetto XVI.

L’appuntamento per la presentazione è al Duomo di Torino (presso la Cattedrale di San Giovanni Battista, in Piazza San Giovanni) mercoledì 29 giugno 2022 dalle ore 20:30.

Per maggiori informazioni sul libro: https://bit.ly/3brVeK8

Segui le novità Lisianthus Editore su:

Facebook:  https://www.facebook.com/casaeditricelisianthus
Instagram: https://www.instagram.com/lisianthus_editore/
Sito web:  https://www.lisianthuseditore.com/

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium