/ Attualità

Attualità | 20 settembre 2022, 19:23

Rischio elettrico, i Vigili del fuoco impegnati in un addestramento speciale

Una ventina di pompieri hanno preso parte ad una simulazione di recupero di un uomo in quota

Rischio elettrico, i Vigili del fuoco impegnati in un addestramento speciale

Si è concluso l’incontro fra il personale di E-Distribuzione - la Società del Gruppo Enel che si occupa della gestione delle reti di media e bassa tensione - del centro di Formazione e Addestramento di Basse di Stura di Torino e 21 lavoratori del Corpo Vigili del Fuoco provenienti dal Piemonte e dalla Liguria.

Il tema degli incontri è stato il rischio elettrico e il programma ha previsto una parte di teoria in aula, un’esercitazione pratica nel campo pali e la simulazione di recupero di un uomo in quota. La giornata è poi continuata con una visita all’interno di una cabina secondaria di E-Distribuzione con l’illustrazione della componentistica interna e i rischi elettrici ad essa collegati.

Si è svolta inoltre un’esercitazione con la realtà virtuale: gli operatori dei Vvf, attraverso un visore, hanno operato virtualmente sugli impianti elettrici venendo a conoscenza delle misure di sicurezza da adottare e i rischi connessi agli effetti della corrente elettrica.

L’incontro è stato particolarmente apprezzato dal personale dei Vvf e sono in fase di programmazione ulteriori momenti formativi, anche più approfonditi.

Siamo molto soddisfatti dello svolgimento di questo incontro, frutto della proficua collaborazione con i Vigili del Fuoco di tutto il Piemonte e la Liguria - afferma Enrico Bottone, Responsabile Area Operativa Regionale Piemonte e Liguria di E-DistribuzioneLa competenza dei tecnici di E-Distribuzione, unita alle nuove tecnologie che vengono utilizzate in questi corsi, rende questo tipo di formazione altamente professionalizzante e auspichiamo possa essere molto utile al personale dei Vvf che opera sul campo, spesso in condizioni estreme”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium