/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 02 ottobre 2022, 07:10

Nichelino, con la Fiera di Stupinigi si chiude il programma delle celebrazioni di San Matteo

La nona edizione vede la Sardegna come ospite d'onore. Stand, bancarelle e appuntamenti per tutta la giornata

foto di archivio

Con la Fiera di Stupinigi si chiude il programma delle celebrazioni di San Matteo

Dopo i dieci giorni di festa con la patronale di San Matteo, Nichelino inizia il mese di ottobre celebrando oggi, domenica 2, la nona Fiera di Stupinigi, altro evento che segna il ritorno alla normalità dopo due edizioni in formato ridotto causa Covid.

Quella del 2022 pone l'accento su tre temi forti, strettamente legati al territorio e alla sostenibilità: i prodotti della Denominazione Comunale (De.Co.) “Distretto Reale di Stupinigi”; la valorizzazione delle Filiere agricole locali e le buone pratiche di eco-sostenibilità energetica, agricola e alimentare.

Un ritorno a pieno regime dopo la pandemia

Dopo la Fiera di San Matteo, anche questa nona edizione della Fiera di Stupinigi torna a pieno regime, superate le limitazioni degli ultimi due anni – commentano il Sindaco di Nichelino Giampiero Tolardo, l’Assessore a Ecologia integrale e Agricoltura Alessandro Azzolina e l’Assessora a Grandi Eventi e Tradizioni Locali Giorgia Ruggiero - Siamo estremamente soddisfatti del lavoro svolto in sinergia tra amministrazione comunale e associazioni del territorio. Il grande impegno di tutte e tutti ci ha permesso di dare vita a un fitto programma di iniziative che valorizzano il territorio e le sue tradizioni, con uno sguardo sempre più attento ai temi della sostenibilità e della tutela ambientale".

Sardegna ospite d'onore dell'edizione 2022

"Ospite" la Sardegna, protagonista ieri di un'anteprima al Teatro Superga di Nichelino con la proiezione del docufilm “In questo mondo” di Anna Kauber. Nella giornata odierna, nella Sala Camini della Palazzina di Stupinigi in programma il Convegno “Donne rurali: pastore e imprenditrici agricole sarde e piemontesi fra tradizione e innovazione”.

Interverranno:

Alessandra Zedda, vice presidente regione Sardegna; Bastianino Mossa, presidente F.A.S.I.; Mariafrancesca Serra, responsabile Provinciale Coldiretti Impresa Donna Sardegna (Oristano); Lunetta Lo Cacciato, coordinatrice Regionale del Piemonte Impresa Donna, Coldiretti; Bruna Biondo, referente Associazione Coordinamento3 - Donne di Sardegna; Michela Agus, pastora sarda (Ogliastra); Maurizio Fadda, agronomo e presidente Associazione Biosfera di Nuoro; rappresentanti del mondo agro-pastorale e delle Associazioni del territorio nichelinese.

Sono stati invitati a partecipare il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio; l'Assessore all'Agricoltura della Regione Piemonte, Marco Protopapa; il Consigliere Regionale, Diego Sarno.

Stand, bancarelle e appuntamenti

La 9° Fiera di Stupinigi inaugurerà domenica 2 ottobre alle 11.30 presso il Podere San Carlo alla presenza dei rappresentanti del Protocollo d’Intesa per la valorizzazione di Stupinigi: i sindaci dei Comuni di Beinasco, Candiolo, Nichelino, None, Orbassano e Vinovo, L'Ente di gestione delle aree protette dei Parchi Reali e LA Fondazione Ordine Mauriziano.

Presentazione del percorso della De.Co. “Distretto Reale di Stupinigi” e dei prodotti di Stupinigi e del territorio, alla presenza delle maschere nichelinesi Madama Farina e Monsu’ Panatè e del Gruppo Storico Conte Occelli. Presentazione e degustazione del pane sardo Ispolas e del pane di Stupinigi. 

A partire dalle ore 12.00 – Stupinigi a Tavola – Area Country Food Agricolo.  

L’associazione “Stupinigi è…” propone un menù a base dei prodotti genuini delle aziende agricole del Distretto Reale di Stupinigi. Nei poderi lungo il viale potrete assaggiare i prodotti di Stupinigi e in particolare: 

  • presso il Podere “ex posta”: polenta salsiccia e Cinghiale dei Parchi Reali a cura dell’Associazione Stupinigi è… Prenotazioni in loco fino ad esaurimento posti; 

  • presso il Podere “S. Umberto”: krinbab (nuovo prodotto a base di carne locale di qualità), polpette, hamburger, carne cruda a cura della Azienda Agricola Piovano; 

  • presso il Podere “San Carlo”: agnolotti della casa, zabaione, Strabüs, nuove ricette di focaccia a cura del Ristorante Sabaudia; pizza e focaccia con la farina di Stupinigi e Birra Biova a cura di Panacea; gelato con latte del Parco naturale di Stupinigi a cura della Agrigelateria Dolcivizi; 

  • Presso il Podere “San Raffaele”: servizio di caffetteria con lo speciale caffè della casa e ristoro con prodotti orticoli del territorio a cura del caffè Villa Reale. 

Chiusure e limitazioni al traffico 

Dalle 10 alle 18 – stand istituzionali, di divulgazione ambientale, stand di piccoli e medi produttori del territorio, filiere di eccellenza del Piemonte, il Paniere dei prodotti tipici della Provincia di Torino, Campagna Amica, hobbisti, mercatino dell’usato, bancarelle commerciali. 

In particolare sarà evidenziata l’area della De.Co. “Distretto Reale di Stupinigi” con tutti i produttori che aderiscono al progetto. 

Esibizioni e spettacoli nel pomeriggio 

  • Presenza delle maschere di Nichelino Monsù Panatè e Madama Farina 

  • Gruppo Storico Amici di S. Vittore Priocca: presentazione antichi mestieri 

  • Balli storici con il Gruppo Storico Conte Occelli 

  • Balli popolari a cura del Circolo culturale Gennargentu 

  • Spettacolo teatrale “Fermento” a cura di Progetto Rescue (ore 17.00, Cortile Podere S. Raffaele) 

  • Dimostrazione equestre di alta scuola con percorso acrobatico 

  • Dimostrazione dell’unità cinofila della Polizia locale di Torino 

  • Balli latino americani a cura di ASD Mambo Jambo Dance.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium