/ Attualità

Attualità | 04 ottobre 2022, 19:47

Il caro bollette non spegne Luci d’Artista: tre nuove luminarie e opere accese anche in periferia

Patto tra il sindaco e Artissima per tutelare una vocazione che va preservata: più luci in periferia, per illuminare le zone meno centrali di Torino

foto di repertorio

Il caro bollette non spegne le Luci d’Arista: le luminarie si accenderanno in periferia

Le Luci d’Artista sono salve, anche nell’anno del caro energia. Contro ogni previsione, nonostante le difficoltà, le luminarie che rendono bella Torino non rimarranno spente. Anzi. Le Luci d’Artista, molto amate dai torinesi, illumineranno tanto il centro quanto le periferie. 

Accordo tra Lo Russo e Artissima

Una decisione, quella di mantenere comunque questa tradizione al netto di un contesto molto difficile, presa dal sindaco Stefano Lo Russo. Il primo cittadino, infatti, ha stipulato un “patto verbale” con la direzione di Artissima per tutelare una vocazione che l’amministrazione intende preservare a tutti i costi (o quasi). Rinunciare alle Luci, seppur in un momento di difficoltà legata alle bollette sempre più alte, potrebbe infatti “disabituare” i cittadini ad ammirare le opere degli artisti. E Palazzo Civico farà di tutto per scongiurare questa ipotesi. C'è di più: le luminarie saranno anche di più, con tre nuove installazioni in più rispetto alla scorsa edizione.

Luci spente prima durante la notte?

Non è chiaro al momento se le luci verranno spente un po’ prima, di notte. Di certo l’inaugurazione è prevista come ogni anno a fine ottobre. Il caro bollette aveva fatto vacillare l’iniziativa, ma il Comune ha deciso di andare avanti, forte anche di luminarie a basso consumo che garantiranno alla Città una spesa non così onerosa.


Luci d'Artista anche in periferia

Sembra essere una scelta ben precisa quella di portare le Luci d’Artista più amate anche in periferia. Le zone non centrali saranno probabilmente costrette a rinunciare alle luminarie natalizie, ma piazze e luoghi iconici dei quartieri non rimarranno al buio, proprio grazie alle installazioni d’Artista.

L’inaugurazione, infatti, avverrà proprio in periferia. Per portare la magia delle luci a tutti i cittadini, non solo in centro.

Andrea Parisotto e Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium