/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 19 ottobre 2022, 06:52

Il cineteatro Baretti compie 20 anni e festeggia

Baretti 20th Bday Party, questa sera alle 19. Dj set con RossellaCharme

Il cineteatro Baretti compie 20 anni e festeggia

Sarà il Dj set con RossellaCharme il grande protagonista della festa per i 20 anni del cineteatro Baretti. Il 20th Bday Party è in programma questa sera alle 19.

"Nel 2002 apriva il sipario del Cineteatro Baretti e in un attimo siamo arrivati a 20 stagioni teatrali, 20 stagioni cinematografiche e a 20 anni di associazionismo. Un progetto che nacque grazie all'energia trascinante di Davide Livermore e di Damiano Accattoli, Alberto Giolitti, Valentina Arnello, Cristina Voghera, Marco Vernetti, Andrea Chenna e soprattutto con la grande visione di Don Piero Gallo".

Attori, scrittori, registi, amici musicisti e tecnici di produzione si unirono in una associazione culturale che dopo 20 anni è ancora centrale nella progettualità culturale della città di Torino e non solo. Nato anche come incubatore di professionalità il CineTeatro Baretti divenne presto un punto di riferimento per i teatranti torinesi e per gli amanti del cinema fruito in luoghi intimi e familiari.

Una sala di 112 posti divenuta ben presto molto altro rispetto all'iniziale sala oratorio della chiesa di San Salvario: don Gallo ne voleva infatti fare uno spazio polifunzionale e l'Associazione Baretti fu in grado non solo di inventare un luogo di cultura nel centro di un quartiere molto diverso da oggi, ma di mantenere accesi i riflettori nonostante i il passare degli anni e le grandi difficoltà di un comparto messo a dura prova dai tagli alla cultura e dalle nuove forme di intrattenimento. Nel 2002 andò infatti in scena il primo spettacolo della storia del Teatro Baretti "Come il vento alla schiena" di Damiano Accattoli (primo e storico Presidente del Baretti) con Giorgio Conte Bruno Gambarotta e Davide Livermore con musiche dal vivo dirette da Andrea Chenna.

Poche ore dopo veniva proiettato il primo film, una produzione Disney... fu un mezzo disastro in cabina proiezione: cadde la "pizza" e la pellicola venne riarrotolata da tutto il pubblico presente in sala. Erano i primi passi delle esperienze partecipate. che divennero poi fondamentali negli anni a seguire. La sala del Baretti fu la prima ad avere una rassegna permanente di documentari.

E il Baretti non si limitò al teatro e al cinema, anni dopo vennero fondate la Scuola Popolare di Musica del Baretti diretta da Damiano Accattoli che ormai da moltissimi anni accoglie giovani studenti del quartiere e non solo e la Scuola Teatro Baretti e Teatrando (per i piu piccini) diretta da Monica Luccisano con docenti fra i quali Lorenzo Fontana, Giancarlo Judica Cordiglia, Olivia Manescalchi.

"Sono 20 anni che vivo il Baretti. Ero qui nel 2002, quando decidemmo di partire per questo viaggio. Il quartiere era molto diverso e io semplicemente non immaginai l'inimmaginabile ma neanche intuii che questo posto avrebbe cambiato la mia vita e quella di tanti altri. Il Baretti resiste da 20 anni e continueremo ancora nonostante le avversità pandemiche e economiche! Da due anni abbiamo un nuovo gruppo di lavoro e insieme a Federica Ceppa, Monica Luccisano e Eleonora Sabatini, si resiste e si progettano presente e futuro del teatro, del cinema e delle scuole con i referenti di ogni area", spiega Alberto Giolitti, Presidente dell'Ass Baretti.

Daniele Angi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium