/ Politica

Politica | 29 marzo 2023, 15:10

Stop alle auto in via Roma, Lo Russo: "Vogliamo pedonalizzarla tutta"

Addio ai mezzi anche nel tratto tra piazza San Carlo e piazza Carlo Felice: nuova pavimentazione e arredi urbani

Stop alle auto in via Roma, Lo Russo: "Vogliamo pedonalizzarla tutta"

Pedonalizzare completamente via Roma, con lo stop totale alle auto fino a piazza Carlo Felice: è questo uno degli obiettivi dell'amministrazione Lo Russo. Gli interventi, come spiega il sindaco in un post, saranno finanziati con i fondi europei del PON Metro Plus. Stanziamenti che permetteranno di sviluppare "un progetto di restituzione dello spazio pubblico che non si limiterà alla chiusura al traffico veicolare ma che punterà a rendere via Roma un nuovo spazio urbano, salvaguardando gli attraversamenti esistenti". 

Nuova pavimentazione e arredo urbano 

Gli assessori al Commercio Paolo Chiavarino, alla viabilità Chiara Foglietta e all'Urbanistica Paolo Mazzoleni hanno già iniziato nei giorni scorsi i primi confronti con le associazioni di categoria. Il cantiere prevedrà la pedonalizzazione del tratto tra piazza San Carlo e piazza Carlo Felice, l'unico attualmente aperto al transito delle auto. Sull'asse centrale verrà sostituita la pavimentazione, così come collocati  nuovi elementi di arredo urbano. "Questo - conclude il sindaco Stefano Lo Russo - è un ulteriore passo verso la Città che vogliamo: più sostenibile ambientalmente, più a misura d’uomo e con attenzione alla qualità dello spazio pubblico".

I commenti 

Favorevole alla pedonalizzazione totale di via Roma il gruppo della Lega. “Sarebbe da pedonalizzare - commenta il consigliere Fabrizio Ricca - anche piazza Castello. Le pedonalizzazioni in periferia sono spesso dannose e problematiche per i cittadini, quelle in centro, invece, vanno favorite”. Ok anche dal capogruppo di Torino Libero Pensiero Pino Iannò, che chiede nuovi arredi "accessibili a tutti, resistenti e rimovibili in caso di manifestazioni". Sì allo stop alle auto anche dal M5S, ma Dorotea Castiglione chiede: "un piano d'ambito che riguardi l'intera area del centro, con l'obiettivo di estendere il più possibile le aree pedonalizzate". "Spero", aggiunge: "non ci si limiti alla semplice chiusura di un tratto di via tramite sbarramenti e/o fioriere".


Scettico sull'intervento il consigliere di Forza Italia Domenico Garcea, che chiarisce: "La via centrale di Torino è occupata soltanto da negozi di multinazionali, che certo non avrebbero bisogno di un sostegno come i piccoli commercianti schiacciati dalla crisi economica e dall'inflazione in costante aumento".

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium