/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 02 maggio 2023, 11:56

Nessuno vuole l'ex Incet, ora il Comune prova la vendita a trattativa diretta

Dopo diverse aste andate diverse Palazzo Civico cambia strategia anche per un alloggio in strada Mongreno e un fabbricato in Circoscrizione 2

facit

Qui i magazzini Facit, un'autorimessa e uffici

Nessuno vuole l'ex Incet di Barriera di Milano. E così il Comune di Torino, dopo diverse aste andate deserte, ha deciso di aprire una vendita a trattativa diretta per il complesso tra le vie Cigna e Cervino che ospita gli spazi di vendita e i magazzini Facit, alcuni uffici aziendali e un’autorimessa. E pensare che Palazzo Civico in questi anni ha anche ribassato il prezzo del compendio. Nell'asta del 2021 l’immobile della Circoscrizione 6 era messo in vendita a 5 milioni e 400 mila euro, mentre nel 2022 servivano 4 milioni e 400mila euro per aggiudicarselo.

I beni in vendita

Ed è proprio questa la cifra da cui parte la vendita a trattativa diretta per aggiudicarsi l’ex Incet. Composto da una superfice di 7.350 mq relativamente al pianterreno e primo di via Cigna/via Cervino, a cui si aggiungo 268 mq di autorimessa. Ma non è l’unico bene che il Comune di Torino ha messo nuovamente sul mercato. La Città prova a “liberarsi” anche di un alloggio con mansarda, box auto triplo e cantina in strada Comunale Mongreno 79 e di un fabbricato nell’isolato compreso tra le vie Castelgomberto, Nuoro e Filadelfia. I prezzi fissati, rispettivamente, per gli immobili in Circoscrizione 7 e 2 di 339mila euro e di 654mila euro.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium