/ Attualità

Attualità | 22 maggio 2023, 14:59

Marinella Soldi, dal Salone del Libro va in onda la rassicurazione: “Torino centrale per la Rai”. E congeda Fazio: "Ognuno fa le proprie scelte" [VIDEO]

La presidente del servizio pubblico televisivo alla kermesse del Lingotto: “Il prossimo anno sarebbe bello non essere ancora qui a parlare di parità di genere”

Marinella Soldi, presidente della Rai

Marinella Soldi, presidente della Rai, ospite al Salone del Libro di Torino 2023

Torino è centrale per la Rai così come tutte le regioni, anzi auspichiamo che ci sia maggior investimento. Il territorio è un patrimonio incredibile per la Rai”. Così Marinella Soldi, presidente della Rai, a margine dell’incontro che si è tenuto al Salone dello Libro sulla partita di genere. “Le sedi dovrebbero essere un luogo che parla a livello nazionale”. 

Dalla sede Rai all'addio di Fabio Fazio

Un tema che nelle scorse settimane aveva visto più volte sollevarsi le preoccupazioni delle rappresentanze sindacali, che invece denunciano un progressivo impoverimento delle produzioni e delle iniziative nella culla storica della Rai. Ma servizio pubblico, in questi giorni, significa anche parlare di attualità, di programmi e di personaggi. “I temi dei giovani e della parità di genere tema centrale del servizio televisivo pubblico”, ha spiegato Soldi che, sollecitata sulla questione dell’addio di Fazio, ha aggiunto: “Grandissimo dispiacere che lasci per una serie di motivi: per il successo, per lo sguardo internazionale e per i grandi ospiti e temi trattati, ma ognuno è libero di fare le proprie scelte”.

"Parità di genere: sarebbe bello non doverne parlare più"

Per il prossimo Salone l’auspicio è uno solo: “Sarebbe bello non essere qui ancora a parlare di parità di genere”. 

 

Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium