/ Cronaca

Cronaca | 19 giugno 2023, 11:43

Cospito shock: “41 bis? Un bavaglio a mafiosi che lo Stato ha usato e poi tradito”

Durissimo l’attacco dell’anarchico, durante il processo in Corte d’Assise: “Serve a non svelare i segreti della Repubblica. Lo toglieranno quando l’ultimo testimone scomodo sarà morto”

cospito in videocollegamento

E’ un attacco frontale, durissimo, quello che Alfredo Cospito, da un’aula di Sassari ha rivolto allo Stato, rilasciando dichiarazioni spontanee durante l’udienza in Corte d’Assise per il processo che lo vede imputato  di strage politica.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Accedi

Non sei ancora abbonato? Clicca qui

Andrea Parisotto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium