ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 17 luglio 2023, 20:00

La stella di Alcaraz stanotte campeggia sulla Mole: primo qualificato per le Atp Finals, dopo il trionfo di Wimbledon

Lo spagnolo numero uno del mondo già sicuro di prendere parte all'appuntamento di novembre a Torino. E anche il nostro Sinner si avvicina all'obiettivo, grazie alla semifinale conquistata sull'erba londinese

carlos alcaraz

Dopo il trionfo sull'erba di Wimbledon, è Carlos Alcaraz il primo tennista qualificato matematicamente per le Nitto ATP Finals, che andranno in scena al Pala Alpitour dal 12 al 19 novembre, per la terza edizione torinese della classifica sfida di fine anno tra le migliori otto racchette del mondo.

Il volto dello spagnolo sulla Mole

Per omaggiare il suo risultato la Città di Torino e la Federazione Italiana Tennis e Padel questa sera alle ore 22 proietteranno il volto del tennista su uno dei luoghi simbolo della Città, la Mole Antonelliana.

In una finale di Wimbledon destinata a passare alla storia, il ventenne spagnolo ha posto fine al regno di Novak Djokovic, in uno scontro generazionale e di stili, al termine di una maratona di oltre 4 ore e 5 set. L'iberico si è così confermato numero uno del mondo, portando a casa il secondo titolo dello Slam della sua giovanissima carriera, dopo quello dello scorso settembre a Flushing Meadows. La speranza, per tutti gli sportivi, è di vederlo finalmente in azione a Torino, dal momento che nel 2022 un brutto infortunio mise fine alla sua stagione anzitempo, facendogli saltare l'appuntamento con le finali Atp.

Anche il nostro Sinner verso le Atp Finals

Buone notizie dall'erba londinese sono comunque arrivate anche per i nostri colori. Jannik Sinner resta stabile nel ranking mondiale al numero 8 ma guadagna due posizioni nella Pepperstone ATP Live Race To Turin, la classifica basata sui soli risultati stagionali che offre un quadro chiaro dei candidati per la qualificazione alle Nitto ATP Finals.

Dopo la sua prima semifinale a Wimbledon e in uno Slam, Sinner ha rafforzato le ambizioni di centrare la prima qualificazione diretta per le Finals dopo la partecipazione come riserva nel 2021 quando subentrò dopo la prima partita all'infortunato Matteo Berrettini. Il giovane azzurro è uno dei tre Under 21 nelle prime otto posizioni della Race insieme allo stesso Alcaraz, primo con 6.675 punti e quinto giocatore nell'era Open a conquistare almeno due titoli Slam prima di compiere ventun anni, e Holger Rune (sesto a 3.025 punti).

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium