/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 25 novembre 2023, 01:00

Record di passeggeri nel 2023 per l'aeroporto Caselle: ecco le ragioni

Per l’aeroporto di Torino Caselle il 2023 sembra essere un anno dei record

Record di passeggeri nel 2023 per l'aeroporto Caselle: ecco le ragioni

Per l’aeroporto di Torino Caselle il 2023 sembra essere un anno dei record. Durante i primi cinque mesi dell’anno, infatti, è stato registrato un traffico di 1.859.610 passeggeri, superando del 7% i risultati del 2017. Il miglioramento è anche netto paragonando i dati con quelli del 2022 e del 2019, con un aumento di passeggeri, rispettivamente, del 23,4% e del 10%. Ha riscosso particolare successo il mese di maggio, che ha visto un incremento del 4% rispetto al 2022 e addiruttura del 26% rispetto al 2019.

Ma i record hanno a che fare anche con il tipo di passeggeri che ha scelto di passare per l’aeroporto di Torino. Quest’anno, infatti, il 52% di questi era straniero, alzando del 6% il numero di passeggeri internazionali rispetto all'anno scorso.

E il tutto, va notato, quando il resto degli aeroporti italiani registra, nel complesso, un calo del traffico del 2,4%. Ma a cosa dobbiamo questi dati e chi sceglie l’aeroporto di Torino?

Chi viaggia da e per Torino?

È molto variegata la tipologia di viaggiatori che arriva o parte da Torino, viste le tante attrattive del Piemonte e i diversi collegamenti con città italiane ed estere offerte dall’aeroporto.
I turisti arrivano in Piemonte principalmente in inverno, più che altro per godere delle montagne innevate e sciare, come fanno moltissimi viaggiatori provenienti dal Nord Europa, o durante la primavera, periodo perfetto sia per rimanere in città che per andare alla scoperta del resto della regione.
I piemontesi invece utilizzano l’aeroporto sia per raggiungere alcune delle principali città italiane che per andare all’estero. Nel territorio nostrano sono in cima alla classifica Napoli, Catania e Roma, mentre chi esce dal Paese si reca principalmente a Londra, Barcellona e Parigi.

Nuove tratte che portano più viaggiatori

Ma il grande successo dell’aeroporto di Torino può anche essere spiegato dall’introduzione, proprio quest’anno, di nuove tratte. Queste nuove destinazioni fanno quindi aumentare il numero di voli economici per Torino (e dalla città), attirando così nuovi visitatori che ora hanno una via d’accesso comoda e conveniente al Piemonte.
Sono ben sette le nuove tratte che sono diventate disponibili in primavera. Alicante, Stoccolma e Vilnius possono essere raggiunte grazie a voli Ryanair, l’aeroporto Orly di Parigi è invece collegato con Torino grazie a Volotea, mentre Lumiwings si occupa delle nuove tratte con Foggia e Porto.

La settima destinazione è particolarmente interessante e riflette il sempre maggiore interesse che i turisti stranieri nutrono per le montagne piemontesi anche in estate. Si tratta infatti di un volo da Stoccolma, con partenza il sabato, che offre ai turisti svedesi un pacchetto completo per visitare le montagne da giugno ad agosto, con inclusi anche il trasferimento da e per l’aeroporto e la sistemazione in hotel.
E pare che la creazione delle nuove tratte sia stata la mossa giusta dato che queste, in particolare quelle per Vilnius e Stoccolma, hanno riscosso un successo immediato.

Punto di riferimento per i piemontesi viaggiatori e per chi vuole visitare il Piemonte, e non solo, l’aeroporto di Torino si sta facendo strada tra gli aeroporti italiani, accogliendo sempre più visitatori e aprendosi sempre di più al resto del Paese e del mondo con nuove e interessanti tratte.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium