/ Sanità

Sanità | 04 dicembre 2023, 15:44

Un farmaco contro l’epilessia “con limitazioni di prescrizione"

In Piemonte i malati interessati sono circa cento

Un farmaco contro l’epilessia “con limitazioni di prescrizione"

Una medicina specifica per gli adulti affetti da epilessia che presentano una resistenza ai farmaci. Si chiama Cenobamato, "è innovativo, ma ci sono limitazioni nella prescrizione, inoltre può essere ritirato solo presso la farmacia ospedaliera o dell’Asl di riferimento". In Piemonte i malati interessati sono circa cento. Secondo i rappresentanti della sezione Piemonte-Liguria-Valle d'Aosta della Lega italiana contro l'epilessia, Irene Bagnasco e Pietro Pignatta, tali limitazioni sono problematiche, come hanno riferito ai consiglieri della Quarta, presieduta da Alessandro Stecco.  
“Abbiamo contattato il servizio farmaceutico regionale per chiedere da una parte di snellire le modalità di prescrizione - hanno spiegato - dall’altra vorremmo che la distribuzione fosse estesa alle farmacie non ospedaliere, per consentire ai pazienti che a causa della patologia non possono guidare, di ritirare il farmaco sotto casa”. 
“Il farmaco viene distribuito ogni due mesi – hanno precisato - e ci sono pazienti che vivono lontano dal centro di riferimento e incontrano difficoltà nel raggiungerlo in autonomia”. 
Gli auditi hanno evidenziato come i pazienti affetti da epilessia siano in crescita, destinati a salire anche per effetto della farmacoresistenza, che incide per il 30 per cento, come riportano i dati dell’ambulatorio per le epilessie del Gradenigo di Torino, riconosciuto come centro di osservazione nazionale della patologia. 
Hanno posto domande la consigliera Francesca Frediani (M4o) e il presidente Stecco, che ha assicurato che il tema sarà portato all’attenzione del settore regionale competente.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium