/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 08 febbraio 2024, 07:10

Una telecamera per “proteggere” il trasporto pubblico in via Vanchiglia: “Ma resta problema della sosta in doppia fila”

L'annuncio è stato fatto dall'assessora alla viabilità Chiara Foglietta durante una Commissione per discutere sui problemi di inquinamento acustico e atmosferico della zona

Una telecamera per “proteggere” la corsia del trasporto pubblico in via Vanchiglia

Una telecamera per “proteggere” la corsia del trasporto pubblico in via Vanchiglia

Sono in arrivo importanti novità per via Vanchiglia: presto, infatti, la Città di Torino installerà una telecamera per “proteggere” la corsia riservata al trasporto pubblico. L'annuncio è stato fatto dall'assessora alla viabilità Chiara Foglietta durante una Commissione Consiliare per discutere dei problemi di inquinamento acustico e atmosferico della zona.

La nuova telecamera

La nuova telecamera (recuperata da quelle previste dal progetto “Torino Centro Aperto” della Giunta Appendino, ndr), anche se non è stato specificato quando, verrà installata all'angolo con via Artisti con l'obiettivo di garantire la “libera” circolazione dei mezzi pubblici e dei taxi su una strada : “Il vero problema – ha sottolineato Foglietta – resterà quello della sosta in doppia fila, brutta abitudine che ad oggi persiste in modo molto evidente: a proposito, dovremo capire come intervenire perché le multe che continuiamo a dare non hanno risolto la situazione”.

Progettualità condivise

Da Foglietta è poi arrivato un invito a collaborare per promuovere soluzioni condivise: “Siamo a disposizione – ha aggiunto – per accogliere e confrontarci sulle progettualità da condividere con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per i quartieri a 30 km/h, consapevoli di non poter riempire la città di autovelox e di telecamere”.

Inquinamento acustico

Per quanto riguarda i temi trattati nella Commissione, in risposta ad un'interpellanza del consigliere comunale di Torino Bellissima Pierlucio Firrao, sono stati illustrati i dati sull'inquinamento acustico in via Napione e via Vanchiglia, i quali mostrano uno sforamento dei limiti di legge sia in orario diurno che notturno (rispettivamente 65,5 e 55 decibel).

Nel primo caso, si raggiungono i 68,6 di giorno e i 62,2 di notte verso corso Regina Margherita e i 68,8 di giorno e i 61,6 di notte verso corso San Maurizio; nel secondo, si raggiungono i 69,3 di giorno e i 61,7 di notte verso corso Regina Margherita e i 68.9 di giorno e i 62,8 di notte verso corso San Maurizio: “Pur non rientrando – ha precisato ancora Foglietta - nelle aree di intervento prioritarie, ovvero quelle dove si superano i 70 decibel, le criticità sono state segnalate”.

Gli interventi di GTT

Aggiornamenti anche sul fronte GTT: l'azienda, infatti, ha in programma il ripristino dei binari del tram deteriorati e il rifacimento della segnaletica orizzontale nell'ambito della manutenzione ordinaria.

Marco Berton

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium