/ Eventi

Eventi | 09 febbraio 2024, 12:28

A Chivasso un lungo weekend di festeggiamenti per il Carnevale

I prossimi eventi e le ordinanze in vigore per lo storico appuntamento. Simona Isnardi è l’ottantottesima Bela Tolera

A Chivasso un lungo weekend di festeggiamenti per il Carnevale

A Chivasso un lungo weekend di festeggiamenti per il Carnevale

Simona Isnardi, 21 anni, è l’ottantottesima Bela Tolera dello Storico Carnevalone di Chivasso. La giovane “Regina del mercato” è stata incoronata ieri sera, giovedì 8 febbraio, dalla sua predecessora Arianna Greco, dopo aver sfilato, come da antica tradizione, nel centro storico, assieme all’Abbà, alla Corte, all'Ordine delle Bele Tolere, alla Veneranda Società di San Sebastiano e alle maschere ospiti.

Adesso il cartellone promosso dalla Pro Loco Chivasso “L’Agricola”, con il patrocinio della Città di Chivasso, prevede per sabato 10 Febbraio, alle ore 21, nel Teatro Oratorio “Beato Angelo Carletti”, lo spettacolo dell’attore comico Paolo Labati “Una vita più”. Domenica 11 febbraio e martedì 13 si terranno invece le sfilate dei gruppi mascherati di borghi e frazioni chivassesi, carri allegorici, e maschere ospiti per le vie del centro storico.

La sera del martedì grasso sarà messo al rogo il fantoccio di messer Carnevale. In entrambi i giorni sarà in vigore l’ordinanza della Polizia locale che, in orari diversi, vieta la somministrazione e la vendita di bevande alcoliche di gradazione superiore ai 22 volumi, ma consente la consumazione al tavolo degli esercizi pubblici. Al bando inoltre contenitori di vetro e alluminio per cibi e bevande, bottiglie di plastica provviste di tappo, bombolette spray in alluminio, contenenti schiuma o coriandoli, e bombole a gas elio per gonfiare i palloncini, anche per i soggetti con regolare autorizzazione di vendita.

Per ragioni di sicurezza, su disposizione di un’altra ordinanza comunale (anch’essa consultabile integralmente dal sito del Comune di Chivasso), è necessario poi limitare l’affollamento massimo sui balconi ritenuti agibili, dai quali risulti possibile assistere alle sfilate carnevalesche, ad un indice di affollamento comunque inferiore ad una persona per ogni 1,5 metri quadrati di superficie. Alle persone che assistono alle sfilate direttamente dai balconi attestati sul tracciato dei carri, è vietato sporgersi o assumere posture che possano ingenerare indebite sollecitazioni sulle strutture dei parapetti e delle ringhiere.

Va inoltre evitata la sosta al di sotto ed in prossimità dei balconi presenti lungo il percorso dei carri. Lunedì 12 febbraio, alle ore 16, nel Teatro Oratorio “Beato Angelo Carletti”, si terrà un’iniziativa di musica, giochi e spettacoli per i bambini. Nella stessa giornata, ma alle ore 12, e all’indomani allo stesso orario, saranno ricevute a Palazzo Santa Chiara le corti carnevalesche rispettivamente dell’Abbà e della Bela Tolera, e dei Conti di Castelrosso. Le manifestazioni culmineranno con il Gran Carnevalone di domenica 18 febbraio che, a partire dalla mattinata, colorerà Chivasso di maschere, musica, folclore e street food.

Dalle ore 14,30 il capoluogo si animerà infine con la sfilata dei carri allegorici e delle bande musicali. In caso di maltempo, l’evento sarà recuperato domenica 25 febbraio, dopo la tradizionale fagiolata benefica del 25 febbraio, il cui ricavato sarà devoluto alla Parrocchia di Santa Maria Assunta per il restauro delle volte del Duomo.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium