/ Attualità

Attualità | 24 febbraio 2024, 10:07

Mirafiori, dopo 45 anni si torna a marciare intorno al perimetro della grande fabbrica, "ma ormai è mezza vuota"

Manifestazione "per il clima e per il lavoro" organizzata da Sinistra Ecologista Torino e Sinistra Italiana. Grimaldi: "I bonus di Tavares frutto del lavoro di ora chi sta in cassa". Ravinale: "Ci sino 12mila addetti qui dentro, rischiano di essere sempre meno"

Mirafiori, dopo 45 anni si torna a marciare intorno al perimetro della grande fabbrica, "ma ormai è mezza vuota"

"Torino deve continuare a produrre auto, compreso l'indotto. Mentre le nuove produzioni oggi vanno in Polonia, in Serbia e in altri Paesi nordafricani. Tavares ha ricevuto bonus notevoli anche grazie al lavoro delle persone che sono in cassa integrazione". Marco Grimaldi, vicecapogruppo di Alleanza Verdi Sinistra in Parlamento, spiega così la marcia organizzata questa mattina intorno a Mirafiori da Sinistra Ecologista Torino e Sinistra Italiana, dedicata al tema del clima, ma anche del lavoro. "E sono 17 anni che c'è cassa integrazione, a Mirafiori", aggiunge, sottolineando come sono 45 anni che non si compie questa marcia.

Appuntamento in corso Agnelli

Appuntamento in corso Agnelli 200, davanti alla porta 5. E circa 200 sono anche le persone presenti, che nell'arco della mattinata cammineranno lungo il perimetro della grande fabbrica. Con loro, oltre a esponenti nazionali  come Nicola Fratoianni, Angelo Bonelli e Luciana Castellina, c'è anche Alice Ravinale, capogruppo a Torino di Sinistra ecologista. "In questi quasi 3 milioni di metri quadri lavorano solo 12mila persone e Gran parte degli spazi sono vuoti. E di questo passo saranno sempre meno visto che Stellantis sta proseguendo con gli incentivi all'esodo. Non si può lasciare spegnere questa attività, che in tutto il Piemonte con l'indotto riguarda 32mila persone".

Per il Comune, sono presenti anche gli assessori Gianna Pentenero e Jacopo Rosatelli.

"Bisogna andare avanti sulla riduzione dell'orario di lavoro - dice Fratoianni, segretario di Sinistra italiana -, mentre il rapporto tra i salari degli operai e quanto percepito da Tavares è fuori da ogni logica".

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium