/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 27 marzo 2024, 09:33

Crisi Delgrosso, il Comune di Nichelino stanzia 16 mila euro per aiutare i lavoratori

L'assessore Verzola: "Forse non è molto ma è tutto quello che potevamo fare come città. Ora estendiamo l'invito a fare altrettanto a tutte le realtà in cui vivono i dipendenti dell'azienda"

Crisi Delgrosso, il Comune di Nichelino stanzia 16 mila euro per aiutare i lavoratori

Crisi Delgrosso, il Comune di Nichelino stanzia 16 mila euro per aiutare i lavoratori

E' una corsa contro il tempo quella che vede le istituzioni mobilitate per cercare di trovare una soluzione alla crisi della Delgrosso, l'azienda di filtri per auto finita nel gorgo della crisi. Lunedì una delegazione dei lavoratori ha portato la sua rabbia fino al grattacielo della Regione, mentre nelle scorse ore il Comune di Nichelino ha varato un primo atto di aiuto concreto a favore delle 108 persone che oggi si ritrovano senza stipendio e senza ammortizzatori sociali.

16 mila euro dal Comune di Nichelino

"Abbiamo firmato ieri, insieme al Sindaco Giampiero Tolardo, una delibera che prevede l’erogazione di 16.000 euro a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori Delgrosso. Una misura che si aggiunge alla sospensione del pagamento dei servizi a domanda individuale (mensa e nidi comunali, ndr) per le persone coinvolte con figli a carico e che, improvvisamente, si sono trovate nella condizione di non poter far fronte a tali spese a causa della gestione scellerata dell’economia dell’azienda in cui erano impiegate", ha spiegato l'assessore al Lavoro Fiodor Verzola.

"Forse non è molto, ma era tutto ciò che potevamo fare come Città di Nichelino secondo competenza, avendo cura della tutela e della promozione dello sviluppo della nostra meravigliosa Comunità, esercitando tutte le funzioni tese al perseguimento dell’interesse pubblico al fine di garantire il benessere delle cittadine e dei cittadini, di ridurre le diseguaglianze attraverso l’erogazione di servizi alla cittadinanza destinati a rimuovere e superare le situazioni di bisogno e di difficoltà che le persone incontrano nel corso della propria vita", ha aggiunto.

Verzola: "Tutti i Comuni facciano altrettanto"

L'assessore, però, adesso chiama tutti a fare uno sforzo. "Questa mattina scriveremo ufficialmente a tutti i Comuni coinvolti nella vicenda chiedendo di approvare la stessa delibera a favore delle persone impiegate in Delgrosso e non residenti a Nichelino. Siamo certi che riceveranno la stessa attenzione e la stessa sensibilità. Un’azione, la nostra, che rappresenta una vera e propria boccata di ossigeno per far prendere fiato sufficiente alle lavoratrici e ai lavoratori in vista della traversata che le e li attende prima di arrivare alla risoluzione della crisi".

Già nelle scorse settimane, a partire da Moncalieri, tutti i Comuni dove risiede almeno un lavoratore Delgrosso avevano dato il loro assenso a mettere in campo tutte le iniziative possibili per dare un (piccolo) sostegno ai lavoratori e alle famiglie che oggi si ritrovano a convivere con una situazione disperata.

"Siamo e saremo per questo al loro fianco a ogni livello di lotta, perseguendo ogni tentativo utile a fornire risposte concrete che possano ridare dignità a chi già ha già subito troppo e merita serenità e rispetto", ha concluso Verzola.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium