/ Cronaca

Cronaca | 23 aprile 2024, 10:40

Uso improprio del pass per persone con disabilità: a Chivasso sei multe in 7 giorni

Le multe per parcheggio di un altro veicolo vanno da 38 a 155 euro

Le multe per parcheggio di un altro veicolo vanno da 38 a 155 euro

Le multe per parcheggio di un altro veicolo vanno da 38 a 155 euro

Settimana nera quella trascorsa al Comune di Chivasso per gli automobilisti che usano impropriamente il contrassegno per disabili. Dall’undici al 19 aprile scorsi, la Polizia locale, coordinata dal comandante Marco Lauria, ha riscontrato 6 violazioni agli articoli del Codice della Strada che disciplinano le agevolazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli delle persone con disabilità.

In due casi sono stati esibiti pass scaduti rispettivamente del vicino Comune di Castagneto Po e del Comune di Recale, in Campania; in altrettante circostanze sono stati esposti due permessi fotocopiati; ed infine sono stati sanzionati distintamente due automobilisti, uno per l’esibizione di un pass non leggibile e l’altro poiché esposto in modo non corretto.

L’uso improprio dell’autorizzazione per invalidi comporta l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da 78 a 311 euro. L’occupazione di uno spazio personalizzato, cioè riservato per targa o per numero di concessione ad altro veicolo prevede invece l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da 38 a 155 euro. La contraffazione o la falsificazione di contrassegni rappresenta invece illecito penale.

Per chi ha realmente diritto al contrassegno per la circolazione e la sosta dei veicoli a servizio delle persone con capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta o per il cittadino con sensibile riduzione della capacità motoria o in situazione di impedimento temporaneo, per ragioni connesse al suo stato di salute, è possibile richiedere l’istituzione di un’area riservata alla sosta dei veicolo avanzando domanda al Comando della Polizia locale di Chivasso, dopo aver compilato l’apposito modulo disponibile anche on line sul sito del Comune.

L’amministrazione comunale ha previsto la gratuità della sosta per gli invalidi nei parcheggi a pagamento qualora risultino già occupati o indisponibili gli stalli a loro riservati.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium