/ Attualità

Attualità | 20 maggio 2024, 16:50

I volontari del Soccorso Sud Canavese in campo con il progetto "Un viaggio di solidarietà"

Il 31 maggio, a partire dalle 19.30, in piazza Mazzini a Caluso, un evento solidale con cena e serata musicale. I proventi contribuiranno a finanziare l’acquisto di un automezzo

I volontari del Soccorso Sud Canavese in campo con il progetto "Un viaggio di solidarietà"

I volontari del Soccorso Sud Canavese in campo con il progetto "Un viaggio di solidarietà"

L’associazione di volontariato Vssc Volontari del Soccorso Sud Canavese di Caluso, aderente all’Anpas, oltre a prestare soccorso sanitario in emergenza urgenza 118, svolge numerosi servizi di trasporto di tipo socio sanitario come l’accompagnamento per dialisi e terapie, dimissioni e trasporti interospedalieri.

Al fine di rinnovare il parco auto, con l’acquisto di un nuovo mezzo attrezzato con pedana mobile per il trasporto di persone con disabilità, i Volontari del Soccorso Sud Canavese organizzano per il 31 maggio a partire dalle 19.30, in piazza Mazzini a Caluso, un evento solidale con cena e serata musicale. I proventi contribuiranno a finanziare il progetto “Un viaggio di solidarietà” per l’acquisto dell’automezzo.

Per maggiori informazioni e per prenotare la cena, entro il 26 maggio, contattare i Volontari Soccorso Sud Canavese al numero di telefono 348-9958203, email: info@vssc-caluso.it.

La Pubblica Assistenza Volontari Soccorso Sud Canavese, associata Anpas può contare sull’impegno di 121 volontari, di cui 65 donne, grazie ai quali ogni anno svolge circa 5mila servizi con una percorrenza di 251mila chilometri. Effettua servizi di emergenza 118, trasporti ordinari a mezzo ambulanza come dialisi e terapie, trasporti interospedalieri, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni, accompagnamento per visite anche con mezzi attrezzati al trasporto dei disabili.

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta 80 associazioni di volontariato con 15 sezioni distaccate, 10.658 volontari (di cui 4.254 donne), 5.498 soci, 698 dipendenti, di cui 81 amministrativi che, con 460 autoambulanze, 249 automezzi per il trasporto disabili, 266 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 2 imbarcazioni, svolgono annualmente 586.458 servizi con una percorrenza complessiva di 19.532.181 chilometri.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium