/ Politica

Politica | 13 giugno 2024, 19:13

Il Tour de France in Piemonte e quell’accordo “strappato" sul tovagliolo di carta durante un pranzo [VIDEO]

L’aneddoto raccontato dal presidente Cirio: “Chiudemmo il contratto con le mascherine. Quando il direttore si dimostrò favorevole, non volli perdere l’occasione”. Da oggi al grattacielo in mostra il trofeo della “Grand Départ”. Come e quando vederlo

Il Tour de France si appresta ad arrivare in Piemonte

Il Tour de France si appresta ad arrivare in Piemonte

Da questa mattina è possibile visitare nell’atrio della grattacielo della Regione il trofeo della “Grand Départ” del Tour De France 2024 che il primo luglio arriverà nel capoluogo piemontese con la Piacenza-Torino, con partenza l’indomani da Pinerolo per Valloire, in terra transalpina. 

Per l’occasione erano presenti il sindaco della Città di Torino Stefano Lo Russo e il presidente della Regione Piemonte, fresco di riconferma, Alberto Cirio.

Cirio: "Tour, evento più visto dopo Olimpiadi e Mondiali"

 

 

“È un momento storico: storico che il Tour parta dall’Italia, storico che abbini Firenze, Bologna e Torino, ed è storico che la Piacenza-Torino sia la tappa più lunga, a testimonianza di come abbiamo lavorato per ottenere il massimo ritorno in termini promozionali per la nostra terra - ha evidenziato il presidente Cirio Coglieremo l’opportunità fornita dal Tour, che è l’evento più seguito al mondo dopo Olimpiadi e Mondiali di calcio, continuando una campagna promozionale iniziata al momento della presentazione ufficiale a Parigi con l’omaggio ai giornalisti di prodotti piemontesi. Se il turismo funziona bene, costituisce il il 10% del prodotto interno lordo e continua a crescere anno dopo anno è perché organizziamo eventi che fanno pubblicità al Piemonte”.

 

L'accordo su tovagliolo

 

 

Il presidente ha poi ricordato il lavoro fatto per arrivare a questo importante traguardo con l’accordo siglato su un tovagliolo di carta con il numero uno della corsa gialla Christian Prudhomme.

“Ho chiuso il contratto ancora con la mascherina - racconta Cirio - eravamo nella sede del Tour de France dopo un pranzo, perché i ristoranti erano chiusi. Il direttore accettò la mia proposta, non volli perdere l’occasione e feci siglare quell’intesa sul primo pezzo di carta trovato. Da buon langhetto e da buon pragmatico, vista l’occasione ho voluto coglierla”.

Lo Russo: "Risultato frutto di un lavoro virtuoso"

“L’arrivo della terza tappa del Tour da Piacenza sarà una grandissima occasione di visibilità per Torino e il Piemonte, una fantastica festa di sport che coinvolgerà tutta la città - ha dichiarato il sindaco Lo Russo - Quest’anno poi il legame tra Torino e il mondo del ciclismo è particolarmente stretto: dopo aver ospitato la partenza di Giro d'Italia il 4 maggio, ci prepariamo ad accogliere il 1° luglio il Tour, uno dei più grandi eventi sportivi del mondo. Tutto questo è frutto di un gran lavoro organizzativo e di pianificazione, di concerto con la Regione, che sta portando risultati importanti nell’attrarre grandi eventi sportivi internazionali sul territorio. Un percorso virtuoso avviato in questi anni, che ha prodotto risultati positivi e sul quale intendiamo proseguire”.

Come e quando vedere il trofeo

Chi desiderasse vedere da vicino il trofeo e scattarsi una fotografia può farlo oggi fino alle 19, il 14 giugno e dal 17 al 27 giugno dalle ore 10 alle ore 19. Non occorre registrazione.

Ad ogni visitatore verrà consegnato un omaggio del Tour de France.

 

Il Piemonte aspetta il Tour

Comuni, Pro Loco e associazioni sportive hanno creato un fitto cartellone di rassegne culturali e culinarie in vista del passaggio del Tour. 

 

Dall’elenco completo consultabile su https://piemontesport.org/it/eventi/grandi-eventi/tour-de-france si segnalano:

- il 15 giugno a Vinovo dalle ore 15 Giovani in Festa ed a Perosa Argentina dalle ore 14.30 “Alla scoperta delle antiche vie” e poi cena e notte in giallo

- il 16 giugno a Torino alle 9.45 “Pedalata lungo la Dora sulle tracce della storia industriale della

Circoscrizione 5”, a Treiso alle 16 Pedalata in giallo

- il 17 giugno Torino alle 17,30 Pagine in volata

- il 20 giugno a Sommariva Perno dalle 21“Note di Santi e Peccatori”

- il 21 giugno Piobesi Torinese dalle 15,30 “Aspettando il Tour: cultura, musica, sorrisi e voci in giallo” con sfilata di moda al Castello, ed a Guarene alle 19,30 “Racca in festa, aspettando il Tour”

il 22 giugno a Guarene alle 9 Pedalè, a Piobesi d’Alba dalle 10 “Aspettando il Tour: cultura, musica, sorrisi e voci in giallo”, Torino alle 16 inizia la rassegna “Cinema in sella: film attorno alla bicicletta”, a Corneliano d’Alba alle 19 Festival delle bande musicali in Tour

- il 23 giugno a Carmagnola alle 9 pedalata ecologica, a Carignano alle 9.30 “Pedalando in giallo”, a Torino alle 16, 18 e 20,30 continua “Cinema in sella: film attorno alla bicicletta”, a Barbaresco alle 18 Party in giallo sotto la Torre, a Sommariva Perno alle 21 “Una piccolissima serenata”

- il 24 giugno a Torino alle 18 “Pedala!”

- il 27 giugno a Torino alle 17 e 19 inizia “Talks a Palazzo Madama”, Vinovo alle 19.30 Cena in giallo, a Carignano alle 20,30 “Scoprendo il Paradiso delle biciclette”, Carmagnola alle 21 “Il giovedì è sotto le stelle!”

- il 28 giugno Torino alle 17 e 19 “Talks a Palazzo Madama”, di sera a Sommariva Perno “Notte Gialla”, a Tortona “Calici sopra le stelle”, a Carignano “Dejeuner en Jaune”, ad Alessandria Tra Francia e Italia, la cultura musicale in un Festival evento”, a Baldissero d’Alba “Festa d’estate, miele, nocciole e...Aspettando Il Tour!, a Vinovo Concerto d’estate in giallo, a Pinerolo alle 10 Vélo-Lab e poi una mostra delle pagine storiche di Tuttosport 

- il 29 giugno a Tortona dalle 9 alle 18 “Ciclo Letterario”, Torino alle ore 10.30 “Tutti in bici! Benvenuto Tour de France”, a Carmagnola dalle 18 “I grandi campioni del ciclismo piemontese”, a Santo Stefano Belbo, Ceresole d’Alba e Pinerolo La Notte Gialla” ed a Sestriere Attraverso gli occhi della scultura”

il 30 giugno a Tortona alle ore 8.30 La mitica ciclo-storica” e “Bellezze in bicicletta/retrò”, a Torino alle 11 Il Cammino di Marcella”, a Sommariva Perno Cena in Giallo, a Costigliole d’Asti dalle 21 “In Tour tra Italia e Francia”, Pinerolo alle 21 lo spettacolo teatrale “Alfonsina Corridora”

la mattina del 1° luglio a Tortona, Sommariva Perno, Ceresole d’Alba e Piobesi feste e spettacoli in attesa del passaggio della tappa

la mattina del 2 luglio a Pinerolo l’iniziativa conclusiva del progetto “Music 2 -Alcotra” e il Tour in diretta.

Daniele Caponnetto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium