/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2024, 12:12

Una nuova vita per l'ex colonia di Loano: "Tornano i soggiorni al mare per i torinesi"

La Città ha pubblicato un avviso per individuare gli interventi necessarie e proposte di uso

Nuova vita per l'ex colonia di Loano: "Vogliamo tornare ad offrire ai torinesi soggiorni al mare"

Nuova vita per l'ex colonia di Loano: "Vogliamo tornare ad offrire ai torinesi soggiorni al mare"

Una nuova vita per l'ex "colonia marittima" di Loano. La Città di Torino, proprietaria della struttura, ha infatti pubblicato un avviso per individuare gli interventi necessari per riattivare il complesso immobiliare. Il bando si propone anche di raccogliere proposte di rifunzionalizzazione e recupero. 

Le idee raccolte aiuteranno il Comune a capire la fattibilità, nonché la convenienza e opportunità, di procedere alla valorizzazione dell’ex colonia. L'obiettivo appunto è di darle una nuova vita, considerando che tra i possibili destinatari del recupero ci sono bambine, bambini, ragazze, ragazzi e giovani che sono residenti o che fruiscono di servizi sociali e/o educativi nella Città di Torino.

"Soggiorni al mare" 

"L’edificio della ex colonia marittima di Loano è uno dei gioielli del nostro patrimonio immobiliare oltre a rappresentare un importante pezzo di storia dei servizi educativi della nostra Città - sottolinea la vicesindaca Michela Favaro - Decine di migliaia di torinesi sono passati da questa struttura in quasi 100 anni di soggiorni marittimi. I tempi attuali impongono nuovi modelli di gestione di questi spazi che soddisfino sostenibilità economica, utilità sociale, servizi educativi e ricreativi di qualità. Vogliamo tornare ad offrire ai nostri cittadini opportunità di soggiorno, formazione e crescita anche al mare”.  

"La scelta di consultare il mercato sulla struttura di Loano - afferma l’assessora alle Politiche Educative Carlotta Salerno - mantenendo come caposaldo le attività per ragazze e ragazzi, conferma ancora una volta la volontà dell'Amministrazione di ampliare quanto più possibile il ventaglio di offerte educative e ludiche a giovani cittadine e cittadini e, di conseguenza, essere di supporto anche per le famiglie". 

Dove inviare le proposte 

Le proposte dovranno pervenire entro le ore 12 dell’8 luglio via PEC a centri.cultura@cert.comune.torino.it indicando in oggetto “Istanza di partecipazione all’avviso di consultazione preliminare di mercato ex art. 77, comma 1, d.lgs. 36/2023 relativo all’immobile ex Colonia marittima “Città di Torino” in Loano”.

La storia 

L'immobile si trova a Loano, in via Aurelia 446. È costituito da una palazzina indipendente a 3 piani, oltre ad un seminterrato, per una superficie complessiva di circa 2.300 metri quadrati. A questo si aggiungono un cortile ed un giardino. L’edificio principale, che presenta una forma a L riflessa, ospita un refettorio e relativi servizi, gli uffici, una sala giochi, la sala medica, l’infermeria e la portineria.

Ai piani primo e secondo sono collocate le camere della ex colonia, con i relativi servizi ed un paio di sale giochi per piano. E’ inoltre presente, nel parco circostante, un villino di custodia a due piani fuori terra.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium