/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2024, 14:58

Volontari, commercianti e il Comune fanno squadra per ripulire via Po dalle scritte sui portici [VIDEO e FOTO]

Una trentina di persone hanno rimosso i volantini e dipinto i muri insieme alla Circoscrizione 1. La presidente Savio: "Importante dare un segnale di cittadinanza attiva"

Volontari, commercianti e il Comune fanno squadra per ripulire via Po dalle scritte

Volontari, commercianti e il Comune fanno squadra per ripulire via Po dalle scritte

Questa mattina tutta via Po si è riempita di volontari che hanno ripulito i portici dalle scritte sui muri e dai volantini affissi. Erano commercianti e residenti - ma anche una turista - coordinati dall'associazione del Comune "Torino Spazio Pubblico" e dalla Circoscrizione 1. Un bell'esempio di cittadinanza attiva, dove cittadini e istituzioni si sono mossi insieme per migliorare lo spazio in cui vivono.

Coinvolti residenti, volontari e commercianti

Prima è stato necessario rimuovere la carta affissa e ripulire le superfici, per poi passare una mano di vernice a ricoprire le scritte fatte con le bombolette, che ultimamente si sono moltiplicate a vista d'occhio anche a causa dei cantieri che rendono più nascosti lunghi tratti del porticato. La Città ha promesso una grossa pulizia a lavori finiti, previsti per la prossima primavera, ma la situazione stava diventando difficile per i commercianti che si sono mossi insieme alla Circoscrizione per ripulire la zona in autonomia.

"Un cantiere di questo genere - ha spiegato la vicepresidente della Circoscrizione 1 Ilaria Gritti - ha un forte impatto anche sul degrado in cui versano via via i pezzi interessati dal singolo lotto. Siccome degrado chiama degrado abbiamo deciso di interrompere questo circolo vizioso almeno temporaneamente".

"Basta deturpare questa via"

"Il problema dei graffiti che sta deturpando la via è molto sentito dai commercianti ma soprattutto dai residenti e dai turisti - ha raccontato il presidente dell'Associazione Commercianti di via Po Alessandro Chiales - e la presidente Savio della Circoscrizione 1 ha proposto di unire le forze e iniziare a fare una pulizia della via, gli assessori Chiavarino, Foglietta e Tresso sono stati molto contenti dell'iniziativa che oggi ha visto la luce. Per ora stiamo intervenendo per mantenere la via in uno stato dignitoso fino a fine cantiere".

"Iniziativa molto significativa di cittadinanza attiva - ha dichiarato l'assessore al Verde e ai monumenti Francesco Tresso - Il clima è molto buono, non c'è polemica nei confronti del Comune ma c'è la volontà di dire che la cura della città può coinvolgere chiunque".

Savio: "Bell'esempio di cittadinanza attiva"

"È un gruppo molto composito - ha commentato la presidente di Circoscrizione Cristina Savio - è la cittadinanza che si muove per migliorare lo spazio pubblico. C'è un problema? Rendiamoci disponibili nell'ambito di un contesto di supervisione che deve essere della Città".

 

Francesco Capuano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium