/ Politica

Politica | 24 giugno 2024, 15:22

Ballottaggi, nei maggiori centri meno della metà degli elettori è tornata a votare: si attendono gli spogli

Si è votato nei 4 centri di Rivoli, Leinì, Giaveno e Pragelato. Urne chiuse alle 15, si aspetta a breve il risultato

Ballottaggi, nei maggiori centri meno della metà degli elettori è tornata a votare: si attendono gli spogli

Quattro comuni al ballottaggio nell’area della Città Metropolitana di Torino. Il comune più grande al voto è quello di Rivoli che vede sfidarsi Andrea Tragaioli, primo cittadino uscente, ed Alessandro Errigo.

L’affluenza di rivolesi, richiamati al voto a due settimane dal primo turno dell’8-9 giugno (quando si votava anche per Europee e Regionali) a urne chiuse alle ore 15 è stata del 46,82%, ben al di sotto rispetto al primo turno (60,11%, mancano ancora sette sezioni su 48 che devono comunicare il dato).

Si vota anche a Giaveno, con la sfida tra Stefano Olocco e Alberto Biddoccu. Qui l’affluenza è stata del 49,82% (contro il 64,86% del primo turno).

Mentre a Leinì, a scegliere la propria preferenza tra Luca Torella e Renato Pittalis è stato appena il 48,34% (contro il 61,22% del primo turno). 

Il “caso di Pragelato” ha costretto a richiamare le urne anche la piccola località sciistica del pinerolese dove due settimane fa era finita 180 a 180. Richiamati alle urne tra Massimo Marchisio e Monica Berton, ha votato il 65,69% degli abitanti (poco al di sotto del primo turno, percentuale che fa sperare in un superamento dell'impasse).

Daniele Caponnetto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium