/ Eventi

Eventi | 15 febbraio 2019, 16:24

Dall’abbandono alla riqualificazione: il restyling della Circoscrizione 6 in corso Taranto e Pietra Alta

Campi sportivi e aree gioco, in totale sono 11.500 i mq restituiti ai cittadini torinesi: gli interventi sono stati eseguiti a Pietra Alta e in corso Taranto grazie ad AxTo

Dall’abbandono alla riqualificazione: il restyling della Circoscrizione 6 in corso Taranto e Pietra Alta

Dall’abbandono alle aree gioco, dal degrado ai campi sportivi: la Circoscrizione 6 si rifà il look grazie ad AxTo. Il progetto periferie e la sinergia tra gli organi istituzionali ha permesso di riqualificare totalmente due aree cittadine “dimenticate” come corso Taranto e Pietra Alta, nella periferia Nord di Torino. 

I residenti, abituati ad erba alta e sterpaglie, potranno ora godere di due spazi nuovissimi, in grado di diventare vere e proprie valvole di sfogo per i tanti ragazzi e bambini che qui vivono o studiano. “È un esempio di perfetta collaborazione tra istituzioni” spiega l’assessore alla periferie Marco Giusta. “È un piccolo miracolo, qui è davvero tutto bellissimo. L’obiettivo? Recuperare parti di città”.

Visibilmente emozionata la presidente della Circoscrizione 6, Carlotta Salerno: “Le due aree cambiano il volto di queste porzioni di quartiere. Abbiamo collaborato in tanti per renderlo possibile, oggi è una giornata straordinaria”.

L’area di Pietra Alta riqualificata è quella adiacente al villaggio Snia Viscosa, piccolo borgo dell’Oltrestura tra corso Vercelli, la chiesa ortodossa e il liceo Giordano Bruno. I rifiuti e le erbacce hanno lasciato spazio a un campo da calcio, uno da tennis, uno da basket, tavoli da ping pong e calcio balilla a cielo aperto e un viale alberato. Lo spazio verrà aperto al mattino e chiuso la sera.

Non vi è ancora certezza circa il nome: l’auspicio di Carlotta Salerno è che l’intitolazione possa arrivare tramite un percorso partecipato, proprio com’è stato durante la progettazione di tutta l’area, costata 217mila euro. Soddisfazione anche per l’area giochi di corso Taranto, dove altalene e giochi innovativi saranno a disposizione di adulti e bambini in una zona densamente popolata e vicino a una scuola e una parrocchia.

Il prossimo step? La messa in sicurezza della vecchia bocciofila Due Pini, in programma questa primavera. Ma ci sarà tempo per pensare al futuro.

Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium