/ Attualità

Attualità | 14 novembre 2019, 16:11

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre, anche Grugliasco e Collegno si aggiungono

Dopo Torino e Chieri, sono sempre di più i Comuni della provincia che manifestano solidarietà alla senatrice a vita finita sotto scorta a causa delle minacce ricevute di recente. A Collegno la mozione è stata richiesta presentata da M5S, Pd e Collegno Bene Comune

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre, anche Grugliasco e Collegno si aggiungono

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Anche la città di Collegno sostiene la senatrice a vita con un gesto che vuole essere un segnale per non restare indifferenti a ciò che sta avvenendo. Un segnale contro l’odio e il razzismo che proviene dai gruppi consiliari del Movimento 5 Stelle, del Partito Democratico e di Collegno Bene Comune, che hanno quindi presentato una mozione per chiedere che venga conferita la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, ora sotto scorta.

Un gesto di vicinanza nei confronti della senatrice a cui si unisce anche la città di Collegno, sulla scia di altri comun italiani, al fine di trasmettere un messaggio di solidarietà e di accoglienza.

Ma non solo Collegno: nella zona a Ovest di Torino anche altre istituzioni si stanno muovendo. E' di oggi la notizia che anche il Comune di Grugliasco sia intenzionato a dare la cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Dunque, dopo Torino e Chieri potrebbero esserci altri Comuni pronti ad allinearsi. Nel caso di Grugliasco, novità concrete potrebbero arrivare tra la fine di novembre e gli inizi di dicembre.

Diana Tassone e Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium