/ Eventi

Eventi | 10 dicembre 2019, 16:36

Domani a Torino il convegno “Anticipare il lavoro che verrà. Un modello per stimare i fabbisogni professionali futuri”

Appuntamento dalle 10 presso il Centro Congressi Torino Incontra

Domani a Torino il convegno “Anticipare il lavoro che verrà. Un modello per stimare i fabbisogni professionali futuri”

Per adottare politiche attive in tema di lavoro è sempre più necessario avere a disposizione informazioni di dettaglio utili alle azioni di matching tra domanda e offerta di competenze.

Con questo obiettivo, Unioncamere Piemonte, Ires Piemonte e Regione Piemonte hanno deciso di indagare i futuri fabbisogni occupazionali regionali all’interno del convegno “Anticipare il lavoro che verrà. Un modello per stimare i fabbisogni professionali futuri: i risultati del Piemonte” che si terrà domani, mercoledì 11 dicembre, dalle ore 10 a Torino, presso il Centro Congressi Torino Incontra di via Nino Costa.

Grazie alla collaborazione con Unioncamere nazionale e Camera di commercio di Torino, con il supporto scientifico di PtsClas e nell’ambito del Por Piemonte FSE 2014/2020, si approfondiranno i fabbisogni occupazionali in italia e in Piemonte, analizzando la domanda del lavoro - nei prossimi anni - sia sui flussi settoriali che sulle professioni e i livelli di istruzione.

Dopo i saluti introduttivi di Ferruccio Dardanello, Vicepresidente Unioncamere Piemonte e di Mario Viano, Presidente Ires Piemonte, Francesco Vernaci di Unioncamere italiana parlerà de “Il sistema Excelsior per l’analisi dei fabbisogni professionali in Italia”. Seguiranno gli interventi di Sarah Bovini di Unioncamere Piemonte su “La domanda di lavoro nei prossimi anni in Piemonte: un’analisi sui flussi settoriali” e di Luciano Abburrà dell’Ires Piemonte su “La domanda di lavoro nei prossimi anni in Piemonte: un’analisi sulle professioni e sui livelli d’istruzione”.

Moderati da Mauro Durando, discuteranno sui dati presentati: Gianfranco Bordone, Direttore Coesione Sociale, Regione Piemonte; Fabrizio Manca, Direttore Ufficio Scolastico Regionale; Giulio Genti, Rappresentante Fondazioni ITS del Piemonte; Carla Fabiana Chiasserini, Delegata del Rettore per gli Alumni e l’Accompagnamento al Lavoro, Politecnico di Torino; Barbara Bruschi, Vice-Rettrice per la Didattica dell'Università degli Studi di Torino; Maurizio Sorcioni, Anpal Servizi S.p.A.

Le conclusioni saranno affidate a Elena Chiorino, Assessore all’Istruzione, Lavoro, Formazione professionale, Diritto allo Studio universitario, Regione Piemonte.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium