/ Politica

Politica | 31 ottobre 2019, 18:00

Cavallerizza Reale, M5S: "Evitare privatizzazioni, uso civico per il Maneggio"

Oggi depositata mozione dei pentastellati. Il senatore del Pd Mauro Laus presenterà interrogazione in Senato sul destino del complesso di via Verdi:"Quali sono le iniziative concrete di Appendino?"

Cavallerizza Reale, M5S: "Evitare privatizzazioni, uso civico per il Maneggio"

Evitare qualsiasi forma di privatizzazione della Cavallerizza Reale, riconoscendo “nel Piano Unitario di Riqualificazione l’ uso civico collettivo e urbano” per il Maneggio Alfieriano, prevendendone l’estensione futura all’intero complesso”.  Sono questi alcuni negli impegni contenuti nella proposta di mozione depositata oggi dal M5S, che vede primo firmatario Damiano Carretto, insieme alle colleghe Viviana Ferrero e Daniela Albano.

Un atto che arriva all’indomani dell’incontro in Comune con gli occupanti dell’Assemblea 14.45 e, nella Sala Bobbio in via Corte d’Appello, dell’assemblea pubblica sul Regolamento dei Beni Comuni. Il documento chiede inoltre di evitare, per le parti del bene Unesco proprietà della Città di Torino e di CCT, “un uso non coerente col progetto di polo delle arti performative indipendente”.

Secondo il M5S il piano di riqualificazione della Cavallerizza non deve prevedere “residenze private o funzioni ricettive ad eccezione di un modello di "residenza temporanea d'artista" coerente con la finalità artistica/culturale  della Cavallerizza Reale; attività commerciali e attività terziarie (uffici)”. All’interno devono quindi essere presenti “esclusivamente destinazioni espositive, culturali e relative a servizi pubblici”.

La mozione chiede inoltre che le parti di proprietà della Città siano accessibili a tutti i cittadini, eliminando “ogni previsione di parcheggio interrato (previsto sotto al zona del parcheggio dell'Auditorium RAI e Giardini Reali Bassi) a servizio del complesso della Cavallerizza  Reale”.

Sempre oggi il parlamentare del Pd Mauro Laus ha annunciato di voler presentare in Senato un’interrogazione sul destino sul complesso di via Verdi. “Voglio sapere – spiega l’esponente dem - quali iniziative concrete la Sindaca di Torino voglia intraprendere per vincolare i nuovi fondi stanziati dal Governo (ben 5 milioni) per la ristrutturazione della Cavallerizza e le iniziative che intende adottare per garantire la piena funzione pubblica del bene, evitando qualsiasi utilizzo non autorizzato”.

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium