/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 31 marzo 2020, 11:30

Coronavirus, a Torino rinviato il pagamento della tassa rifiuti anche per le famiglie

Sospeso il versamento delle prime due rate di acconto per la TARI, in scadenza il 30 aprile e 29 maggio

Coronavirus, a Torino rinviato il pagamento della tassa rifiuti anche per le famiglie

A Torino pagamento sospeso della tassa rifiuti anche per le famiglie. Dopo le attività produttive questa mattina la giunta Appendino, con una delibera dell’assessore al Bilancio Sergio Rolando, ha rinviato il versamento delle prime due rate di acconto per la TARI, in scadenza il 30 aprile e 29 maggio.

Il provvedimento prevede inoltre, nel caso di contribuenti che a causa dell’emergenza Coravirus si trovino in difficoltà nel rispettare i piani rateali in corso, di sospendere il pagamento delle rate in scadenza tra l’8 marzo ed il 31 maggio, secondo le modalità che saranno pubblicate sul sito web di Soris S.p.A.  Ai versamenti effettuati oltre le scadenze originariamente previste, non saranno applicati sanzioni, interessi e oneri aggiuntivi.

"La delibera varata oggi – commenta l'assessore Rolando - risponde, come altre misure già adottate dall’Amministrazione comunale, alla necessità di offrire alle famiglie torinesi una forma di sostegno per aiutarle ad affrontare questo particolare momento di crisi ".

Nelle scorse settimane l’amministrazione M5S ha deciso di rinviare - per negozi ed attività produttive - il versamento della prima e seconda rata della tassa sulla raccolta rifiuti, con scadenze fissate il 16 marzo e il 15 maggio, senza onere aggiuntivo. Sospesa anche la Zt e il pagamento delle strisce blu a raso fino al 4 aprile.

 

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium