/ Cronaca

Cronaca | 16 aprile 2020, 12:46

Coronavirus, dagli albergatori torinesi materiali in aiuto della Croce Rossa di Susa

A consegnarli il presidente di Federalberghi Torino, Fabio Borio, ai delegati valsusini

Coronavirus, dagli albergatori torinesi materiali in aiuto della Croce Rossa di Susa

Federalberghi Torino e gli imprenditori alberghieri torinesi scendono in campo al fianco della Croce Rossa Italiana di Susa e degli operatori sanitari della Valsusa impegnati in prima linea nella lotta al Covid-19 donando i prodotti per l’igiene personale abitualmente presenti in ogni camera d’albergo.

I materiali, 40 scatoloni in tutto, sono stati consegnati questa mattina dal presidente di Federalberghi Torino Fabio Borio ai delegati della Croce Rossa valsusina e verranno destinati al rifornimento del dormitorio che l’ente ha allestito presso la sua sede di Bussoleno per accogliere medici e infermieri che operano presso gli ospedali della valle e non possono o preferiscono non tornare alle proprie abitazioni per precauzione nei confronti dei familiari.

Gli albergatori torinesi, molti dei quali costretti a chiudere le proprie strutture durante l’emergenza, hanno risposto all’appello lanciato dall’Associazione e hanno donato i prodotti per la cura della persona di cui disponevano: flaconi di shampoo e bagnoschiuma, saponette, spazzolini e bicchieri monouso, rasoi e schiuma da barba, asciugamani e panni in microfibra, tubetti di dentifricio.

"In questa emergenza i veri eroi sono i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari che ogni giorno lottano contro il virus e spesso non possono nemmeno trovare conforto negli affetti della famiglia per timore di contagiare i propri cari, per questo quando siamo venuti a conoscenza della realizzazione del dormitorio per il personale sanitario a Bussoleno abbiamo scelto di fare la nostra parte e di dare una mano – dichiara Borio – in pochi giorni siamo riusciti ad organizzare la raccolta dei prodotti che oggi consegniamo e per i quali voglio ringraziare i nostri Associati che non si sono tirati indietro".

"Grazie al supporto degli albergatori torinesi potremo migliorare l'accoglienza del personale sanitario presso gli spazi allestiti a tempo di record al Polo Logistico di Protezione Civile di Bussoleno – dichiara Grazia Rapaggi, presidente della Croce Rossa di Susa -  in questo momento di difficoltà è molto importante il supporto di tutti, siamo grati a Federalberghi Torino per il prezioso aiuto".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium