/ Chivasso

Chivasso | 21 aprile 2020, 10:30

Coronavirus: Amazon dona cinque mila euro alla onlus chivassese Hope Running

Grazie alla collaborazione delle associazioni del territorio, verranno utilizzati per l'acquisto di beni di prima necessità

In foto Bruno Borsano, presidente della Cri, Davide Avanzato, degli Amici dei Vigili del fuoco, Donatella Tubino della Lilt e Giovanni Mirabella di Hope Running

In foto Bruno Borsano, presidente della Cri, Davide Avanzato, degli Amici dei Vigili del fuoco, Donatella Tubino della Lilt e Giovanni Mirabella di Hope Running

Cinquemila euro in buoni spesa da utilizzare per l'acquisto di generi di prima necessità. E' la donazione che il colosso dell'e-commerce Amazon ha fatto all'onlus Hope Running per affrontare l'emergenza coronavirus sul territorio chivassese. 

"Quando la nostra onlus è nata ci siamo posti sin da subito l'obiettivo di correre insieme, gli uni accanto agli altri, nonostante le difficoltà e oltre le difficoltà - spiega il presidente Giovanni Mirabella, in una nota stampa -. Siamo nati per vedere le persone fragili sorridere, per regalare sogni. Ma con lo scoppio della pandemia e il rischio del contagio ci siamo scoperti "fragili". 

Così la onlus ha iniziato a raccogliere fondi, grazie anche alla collaborazione delle altre associazioni del territorio, Croce Rossa, Amici dei Vigili del Fuoco Volontari di Chivasso e Lilt in primis. "Abbiamo usato le nostre gambe di sportivi per correre una maratona più importante: quella della solidarietà e dell’aiuto reciproco - continua -. Abbiamo fatto rete con le altre associazioni del territorio chivassese e, dalla collaborazione con gli Amici dei Vigili del Fuoco Volontari di Chivasso è nata una raccolta fondi da destinare all'Ospedale di Chivasso per l’acquisito di dispositivi di protezione individuale".

Non solo la sanità locale aveva però bisogno di aiuto. "Ci siamo resi conto che non erano solamente gli operatori sanitari a soffrire delle carenze, ma c'era un'altra grande realtà fragile, quella degli anziani e delle famiglie bisognose.  Per questo motivo abbiamo deciso che la donazione che Amazon generosamente ha deciso di devolverci, sarà utilizzata per acquistare generi di prima necessità per anziani e famiglie bisognose che ci verranno segnate dagli enti presenti sul territorio". 

Le prime donazioni sono già state effettuate con la collaborazione della dottoressa Donatella Tubino, Presidente della Lega Italiana Lotta Tumori  di Torino al banco alimentare della parrocchia Madonna del Rosario di Chivasso ed alla Caritas di Verolengo. 

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium