/ Politica
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Politica | 05 giugno 2020, 12:00

Fase 2 anche a Chieri. Il sindaco: "Ripartiamo insieme, con un percorso di partecipazione dei cittadini"

Sicchiero: "Definire nuove idee e soluzioni concrete per la città"

Fase 2 anche a Chieri. Il sindaco: "Ripartiamo insieme, con un percorso di partecipazione dei cittadini"

Un percorso partecipato di definizione di un piano strategico per il rilancio della Città di Chieri nella Fase2 dell’emergenza da Covid-19: l’amministrazione comunale ha deliberato le linee guida di “Chieri Partecipa”, un percorso di partecipazione e condivisione sul futuro della Città che vedrà al lavoro un team formato da esperti in valutazione delle politiche pubbliche (sociologi, economisti, giuristi, studiosi di dinamiche di gruppo).

“Superata la fase acuta dell’emergenza sanitaria, ora, nella cd. Fase2, vogliamo ripartire insieme – spiega il Sindaco di Chieri Alessandro Sicchiero -. Vogliamo metterci in discussione, metterci in ascolto della città, aprirci al contributo di tutti. Per questo, abbiamo pensato a ‘Chieri Partecipa’, un percorso di partecipazione e condivisione, coinvolgendo le minoranze, l’associazionismo e le realtà organizzate sul territorio, i semplici cittadini. Non si tratta di scrivere libri dei sogni o farsi belli con proposte poi non realizzabili. Vogliamo, invece, raccogliere idee e progetti concreti e realistici, spendibili su Chieri, e portare alla luce esigenze magari non note o non sufficientemente considerate. Costruendo così un piano strategico per il rilancio della Città”. 

“Chieri Partecipa sarà un processo di messa in campo delle risorse di comunità – prosegue il primo cittadino - con la consapevolezza che per superare questa fase è necessario il contributo di tutte le forze politiche, sociali, economiche, culturali presenti nella comunità attraverso il confronto delle idee, delle aspettative e dei timori che l’emergenza ha generato. Una discussione corale sul ruolo e la rotta della Città, per scuoterla dallo smarrimento che la paura della pandemia ha generato. Per questo vanno attivate le esperienze, competenze e idee di tutti. Chiamare a raccolta tutte le realtà rappresentative della nostra comunità (associazioni, scuole, oratori, professionisti, imprenditori, sindacalisti, uomini di cultura, arte, sport e spettacolo) ed avviare un grande cantiere, finalizzato a individuare linee di azione, utili all’Amministrazione Comunale nel processo decisionale. Un cantiere in cui rendere protagonisti i giovani che vivono a Chieri, chiedendo ai ragazzi di portare il loro contributo per il rilancio della città”.

Il percorso prevede tavoli animati, questionari e la redazione di un documento finale.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium