/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 09 luglio 2020, 10:53

Amazon premia il talento femminile nelle materie scientifiche: borsa di studio a Letizia Licitra

La studentessa del Politecnico di Torino è una delle tre vincitrici della seconda edizione di "Women in Innovation"

Amazon premia il talento femminile nelle materie scientifiche: borsa di studio a Letizia Licitra

C'è anche una studentessa torinese del Politecnico tra le tre donne premiate dalla seconda edizione della borsa di studio Amazon "Women in Innovation", parte del programma Amazon nella Comunità, creata per aiutare le giovani donne provenienti da contesti meno avvantaggiati a nutrire la propria ambizione di lavorare nell’innovazione e nella tecnologia. Si tratta di Letizia Licitra, del Politecnico di Torino, scelta insieme a Marta Krychkovska, Ingegneria Matematica al Politecnico di Milano e Federica Cantelmi, Ingegneria Informatica presso l'Università degli Studi di Tor Vergata.

Amazon supporta le borse di studio nelle università delle città in cui si trovano il proprio Centro Direzionale, il Centro di Sviluppo, e diversi Centri di Distribuzione: il Politecnico di Milano, il Politecnico di Torino e, da quest'anno, anche l'Università di Roma Tor Vergata. Tutte le borse di studio sono offerte per l'anno accademico 2019/2020 e prevedono ciascuna un finanziamento di 6.000 euro all’anno per tre anni, e il sostegno di una mentor, una manager di Amazon, per aiutare le studentesse nello sviluppo di competenze utili per il lavoro futuro, come, ad esempio, le tecniche per creare un curriculum efficace o affrontare un colloquio di lavoro in Amazon o in altre aziende.


Letizia Licitra proviene da Ragusa. Mamma dipendente pubblica, papà imprenditore agricolo, è alla sua prima esperienza di vita lontano da casa. "Nessuno mi ha mai spinto a studiare le materie scientifiche, ma sono stata sempre appoggiata nel seguire le mie inclinazioni", racconta. L’informatica era qualcosa di totalmente nuovo per lei, ma che ha attratto fin da subito la sua curiosità, in quanto settore innovativo e proiettato al futuro. Diversi i suoi modelli di riferimento, da docenti del proprio corso, fino a Stephen Hawking, per la sua determinazione e tenacia ad affrontare i grandi temi della scienza, nonostante le difficoltà. "Questa borsa di studio è una sorpresa inaspettata che mi permette di ambire ad una formazione completa, magari sul machine learning e le sue applicazioni, che ho scoperto interessarmi molto durante il periodo di quarantena. Grazie all'opportunità fornita da Amazon, spero di acquisire tutti gli strumenti utili ad affrontare le sfide del domani".

Le vincitrici delle borse di studio di Amazon saranno supportate da tre mentor di Amazon: quella di Letizia Licitra è Giulia Poli, Senior Manager Alexa. Con una laurea in Economia e Legislazione d’Impresa in Bocconi, MBA alla Sloan del MIT ed esperienze lavorative a livello internazionale, Giulia Poli è da oltre 6 anni in Amazon, dove è stata dapprima referente per i contenuti su Kindle, mentre oggi si occupa dello sviluppo del servizio vocale Alexa. Inoltre, è referente per Women@Amazon per l’Italia, affinity group aziendale che si occupa di diversity e inclusione sul luogo di lavoro, con particolare attenzione all’empowerment femminile.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium