/ Cronaca

Cronaca | 27 luglio 2020, 08:57

Odori a Settimo Torinese: partono i lavori di manutenzione all'impianto che tratta le acque

Secondo i rilievi effettuati non sono dannosi per l'ambiente

Odori a Settimo Torinese: partono i lavori di manutenzione all'impianto che tratta le acque

Da settimane l'amministrazione, in seguito alle segnalazioni dei cittadini, ha avviato un confronto con aziende e operatori per limitare gli odori che, con il caldo, talvolta si riscontrano in varie zone di Settimo. Dopo avere coinvolto l'Arpa, la quale ha accertato che tali odori non rappresentano un pericolo per la popolazione, il Comune ha convocato un tavolo con le aziende e le attività potenzialmente coinvolte per limitare al minimo i disagi.

Nell'ambito di questa attività di confronto e in seguito agli accordi presi con il Comune, l'azienda Olon ha comunicato che a partire da oggi, lunedì 27 luglio, sarà avviato un processo di manutenzione dell’impianto di trattamento delle acque, che potrebbe causare la presenza di alcuni odori sul territorio del Borgo Nuovo. 

Gli odori derivano infatti dal processo di coltura di elementi naturali utilizzati dall'azienda nella depurazione delle acque reflue, in particolare dai fanghi residuali e pur essendo sgradevoli, le sostanze rilasciate non rappresentano un pericolo per le persone o per l'ambiente.

I lavori di manutenzione degli impianti proseguiranno fino al 21 di agosto. Non significa che gli odori perdureranno per tutto il periodo e in ogni caso l'azienda si è impegnata a limitare la criticità al più breve tempo possibile, impiegando squadre esterne che lavoreranno per tutto il tempo di luce naturale, mantenendo la superficie fangosa a contatto con l'aria sempre umida, proprio per ridurre al minimo i disagi per la popolazione.

L'attività di monitoraggio delle sorgenti odorifere da parte del Comune proseguirà nei prossimi mesi, con l'obiettivo di ridurre, anche in futuro, il disagio per la popolazione.

c.s.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium